25 marzo 2012 Scritto da 0 | Volley

Muore in campo Vigor Bovolenta

Tags: ,

Muore in campo Vigor Bovolenta Dramma nella pallavolo italiana. All’età di 37 anni è morto Vigor Bovolenta, ex nazionale azzurro attualmente in B2 con la Volley Forlì. La tragedia è avvenuta nel corso della partita contro la Lube a Macerata. Bovolenta, centrale di ruolo, due scudetti, due coppe campioni, un Mondiale per club, un argento olimpico ad Atlanta 1996, un Europeo e quattro World League, si è accasciato durante il match.

Muore in campo Vigor Bovolenta

Inutile ogni soccorso. A causare la morte di Bovolenta è stao un problema cardiaco. A stabilirlo sono stati i primi accertamenti sanitari dell’ospedale di Macerata, dove il campione è stato trasportato in ambulanza dopo avere accusato un malore. Nel terzo set di Lube Macerata-Volley Forlì, l’ex azzurro si è presentato sulla linea di battuta, ha gettato la palla dall’altra parte e ha chiesto aiuto. Ma per lui, subito soccorso dai sanitari del 118 a bordo campo, non c’è stato nulla da fare. Bovolenta è stato trasportato in condizioni disperate all’ospedale di Macerata e tutti i tentativi dei medici sono stati vani. Il giocatore, che avrebbe compiuto 38 anni il 30 maggio, è morto poco dopo, tra le lacrime dei compagni di squadra, dell’allenatore Stefano Mascetti e dei giocatori e dirigenti di Macerata. Abitava a Ravenna con la moglie, Federica Lisi (anche lei ex giocatrice di pallavolo), e i quattro figli. Aveva disputato 553 partite in serie A1 in 21 anni, fino al 2011. La Volley Forlì, intanto, ha chiesto alla Federazione il rinvio della partita in programma sabato prossimo contro il Forlimpopoli.

Muore in campo Vigor Bovolenta cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *