logo.png

21 marzo 2012 Scritto da 0 | Tennis

Seppi e Brianti subito fuori a Miami

Tags: , , ,

Seppi e Brianti subito fuori a Miami Esordio amaro per Andreas Seppi al “Sony Ericsson Open”, in corso di svolgimento sui campi in cemento di Miami, in Florida. Il tennista altoatesino cade subito contro lo spagnolo Roberto Bautista-Agut, che nelle qualificazioni aveva eliminato Paolo Lorenzi. Seppi si è arreso in tre set: 6-3, 1-6, 6-3 dopo due ore e tre minuti. Il match si è giocato sullo stesso Court 7 sul quale lo spagnolo aveva battuto ieri Lorenzi dopo tre ore di gioco. Sia nel primo che nel terzo set Seppi ha praticamente regalato al sesto game il break al rivale commettendo doppio fallo.

Nella terza partita, sotto 5-2, l’azzurro ha chiesto l’intervento del fisioterapista per un problema al gomito destro, quindi ha annullato tre match point, ma si é arreso nel game successivo con Bautista-Agut al servizio.Restano in gara altri tre azzurri. Simone Bolelli, che ha superato le qualificazioni, affronterà al primo turno lo spagnolo Albert Ramos, reduce dal terzo turno di Indian Wells. Potito Starace se la vedrà contro il talento emergente statunitense Ryan Harrison mentre Flavio Cipolla sarà opposto al tedesco Cedrik-Marcel Stebe, numero 91 del mondo.

Seppi e Brianti subito fuori a Miami

Il torneo femminile è quello dei ritorni eccellenti: si apre con le vittorie di due ex regine, la statunitense Venus Williams e la belga Kim Clijsters. Venus, lascia appena tre game alla 41enne giapponese Kimiko Date (6-0 6-3 lo score) che riesce a fare match pari soltanto per i primi sei game del secondo set. Per il resto è un monologo della statunitense che piazza 5 ace. La sua prossima avversaria, però sarà la ceca Petra Kvitova, regina in carica di Wimbledon e numero 3 del mondo. Kim Clijsters supera con un po’ di apprensione iniziale l’australiana Jarmila Gajdosova per 4-6 6-1 6-0. Male invece la nostra Alberta Brianti che è riuscita a raccogliere appena tre game contro l’ungherese Melinda Czink.

Seppi e Brianti subito fuori a Miami cosa ne pensi?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>