logo.png

7 maggio 2012 Scritto da 0 | Roma

Roma – Napoli pareggio incredibile

Tags:

Nella 35 giornata di campionato nell’anticipo delle ore 20.45 è andato in scena allo stadio Olimpico di Roma il match importantissimo per l’Europa tra Roma e Napoli. La Roma voleva riscattare gli ultimi passi falsi e soprattutto onorare la maglia. La partita iniziava con la Roma ad attaccare ed il Napoli pericoloso in ripartenza con due occasioni una al minuto 8 con Zuniga che si faceva rimpallare la sua conclusione e al minuto 18 con Hamsik che non riusciva a segnare. Dopo i primi 20 minuti la Roma era pericolosa con i tiri dalla distanza di Totti e Bojan con Gago che incredibilmente si divorava un goal davanti a De Sanctis. Al minuto °41Roma in vantaggio con Marquinho abile a sfruttare il cross di Rosi smarcatosi da Zuniga.

Nella ripresa è un Napoli diverso, nonostante Zuniga fosse sul punto di uscire per fare posto a Pandev, proprio il Colombiano con uno splendido goal al minuto°48 portava il Napoli al pareggio. In seguito entravano Pandev per Dzemaili e lavezzi per Cavani. Il Napoli dopo il pareggio incominciava a macinare gioco e dopo molte occasioni sprecate, anche per la difesa della Roma altissima al minuto 68 Cavani sfruttava un’autostrada per segnare il goal del vantaggio. In seguito maggio si divorava il goal davanti a Lobont. Alla mezz’ora l’episodio che può voler dire per il Napoli, al mancata qualificazione in Champions con un fallo ingiustamente fischiato a Lavezzi su rosi. A questo punto Luis Enrique le tentava tutte inserendo Simpliicio al posto Gago e il primavera Tallo oltre a Greco per Bojan e Pjanic. proprio al minuto 88 la beffa per il Napoli, dopo molte occasioni sprecate, Tallo era molto bravo a saltare Maggio e a crossare in mezzo per Simplicio che sfruttava ancora un errore di Zuniga per l’incredibile pareggio. Curiosa l’esultanza di Simplicio che andava ad abbracciare la famiglia in tribuna, venendo poi ammonito come da regolamento dall’arbitro. A fine partita grande rammarico per il Napoli , con I soliti noti problemi in difesa. Per la Roma invece ancora contestazione, con Totti che ha messo al faccia davanti alla curva Sud che protestava in maniera civile ma pesante. Nelle dichiarazioni finali per il Napoli hanno parlato Maggio, Mazzarri e Aronica. Per la Roma Baldini e Luis Enrique.Maggio si è detto dispiaciuto per le disattenzioni difensive che hanno costato la vittoria al Napoli , mentre Aronica ha ammesso che il Napoli ha conquistato un punto in un campo comunque difficile come Roma e che le chanche di 3 posto non cambiavano. Sul rammarico dell’eliminazione del Chelsea vedendola in finale, ha dichiarato che un po’ d’amarezza c’è ancora. Mazzarri invece sull’eliminazione del Napoli in Champions ha glissato dicendo che il Napoli deve essere orgoglioso della Champions fatta, considerando che la finale da tutti non pronosticata sono andate Bayern e Chelsea due squadre messe in difficoltà a Napoli. Per la sfida contro i londinesi Mazzarri aveva il rammarico del goal fallito 4-1 da Maggio nel finale a Napoli . Inoltre sulla partita di stasera aveva il rammarico perché dopo aver giocato cosi’ bene, il Napoli è stato punito dalla Roma, anche per la mancata concretezza. Inoltre il fallo fischiato a Lavezzi non c’era e difendeva la scelta di togliere Cavani, spiegando che aveva un problema fisico. Baldini ds della Roma ha difeso Luis Enrique, ammettendo per la prima volta che l’Europa non era nei programmi della Roma e che per il gioco spagnolo del tecnico, non ci sono i giocatori adatti. Per uno striscione polemico verso il tecnico ha pronunciato una battuta, visto che lo scelto io vado via io. Anche il tecnico spagnolo ha messo di non pensare all’Europa, ma solo di migliorare questa squadra che ha raggiunto il pareggio contro uno squadrone con tre attaccanti fortissimi. Sulla contestazione a Totti, ha dichiarato che non ha visto Francesco andare sotto la curva , ma ammettendo che oggi la squadra ha giocato per la maglia.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>