12 gennaio 2012 Scritto da 0 | Roma

Roma Fiorentina la Roma esce fuori alla distanza

Tags:

Roma Fiorentina la Roma esce fuori alla distanza. Allo stadio Olimpico di Roma è andato in scena l’ottavo di finale tra Roma e Fiorentina .Tra le due squadre subito si notava la scelta della linea verde, soprattutto quella viola con tanti giovani in campo. Dopo la prima fase di studio delle due squadre incredibile tripla occasione da parte della Fiorentina nel giro di dieci minuti tra il decimo minuto ed il ventesimo minuto. La prima palla goal era servita da Jovetic che dopo un tunnel su Lamela, con un cucchiaio scavalcava Kjaer per servire a Ljajic un’occasione d’oro sprecata con un tiro alto. Due minuti piu’ tardi, scatenato il montenegrino se ne va in contropiede e fornisce un assist per Ljajic ma il suo tiro è alto. Al diciannovesimo minuto occasioni in successione per la Fiorentina con Pasqual, Montolivo e Jovetic, ma la Roma si salva. Negli ultimi minuti la Roma si riprende con due occasioni una con Lamela, dopo uno schema su punizione orchestrato da Totti e poi da Cicinho e ancora con la Mela, che prova di destro a battere Neto, bravo di piede a dire di no al centrocampista giallorosso. All’ottavo minuto di gioco nella ripresa Lamela, porta in vantaggio i giallorossi dopo un rimpallo. Al decimo minuto della ripresa, la Roma rischia su una conclusione di Cassani bravo Perrotta entrato nella ripresa a salvare i suoi .

Roma Fiorentina la Roma esce fuori alla distanza

Al sedicesimo minuto della ripresa, il raddoppio della Roma con Lamela, che sfrutta di destro un rinvio errato del giovane Salifu. In seguito Fiorentina pericolosa con Cerci l’ex romanista appena entrato su un passaggio di Salifu. Alla mezz’ora della ripresa, il nuovo entrato Borini smaltito l’infortunio , al posto di Bojan, sigla il definitivo 3-0 su un lancio sbagliato del portiere Neto. Verso la fine del secondo tempo, la partita diventa puro allenamento con Totti che va ancora vicino al goal. Nelle interviste post gara per la Roma hanno parlato Borini e Luis Enrique, per la viola solo Delio Rossi. Borini dichiara che nel primo tempo la Roma ha controllato la gara ed è stata brava a trovare il goal, ora è pronta a sfidare la Juventus nei quarti di finale. Luis Enrique invece ai microfoni Rai dichiara che la sua squadra è stata fortunata a non subire il goal all’inizio dalla Fiorentina, che in seguito si sarebbe chiusa a riccio. è contento della difesa che non subisce piu’ goal. La vittoria la dedica ai tifosi venuti a vedere la partita nonostante il grande freddo. In piu’ risponde ad una domanda precisa su Lamela che per lui è importante il collettivo. Delio Rossi invece si dice contento nonostante la batosta per aver visto una squadra con un’ anima e di non chiedere obbligatoriamente la sostituzione di Gilardino in attacco. E’ consapevole di dover migliorare dal punto di vista tattico e di aver visto in campo tanti giovani nonostante gli errori commessi. La Roma ha vendicato il 3-0 in campionato di un mese fa.

Roma Fiorentina la Roma esce fuori alla distanza cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *