23 settembre 2011 Scritto da 0 | Napoli

Un brutto Napoli perde a Verona

Tags:

Stasera si è giocato Chievo Napoli allo stadio Bentegodi di Verona valevole per la quarta giornata di campionato. Nel primo tempo non è successo praticamente nulla con un Napoli bloccato e con un Chievo poco ispirato. Le uniche cose da notare sono il rodaggio del pacchetto difensivo del Napoli tutto nuovo, una conclusione di HethemaJ dalla distanza, un tiro di Dzemaili ed un ‘incursione di santana verso la fine del primo tempo.

Un brutto Napoli perde a Verona

Si doveva aspettare metà ripresa per vedere le prime cose interessanti da parte dei clivensi con una conclusione di HetemaJ e con vari tentativi di Moscardelli e di Paloschi su cui De Sanctis ha fatto buona guardia. Nel secondo tempo dopo che sono entrati i titolari del Napoli dopo l’ampio turnover utilizzato da Mazzarri si è visto un tiro di Mascara di testa di poco alto su assist di cavani. Quaranta secondi dopo nonostante il Napoli avesse i n campo Inler ed Hamsik e’ il Chievo a passare in vantaggio con Moscardelli bravo a sfruttare un errore di Fideleff. Dopo il Napoli provava uno sterile forcing andando vicino al goal solo con Cavani. Anzi il Chievo ancora una volta a sfiorare il vantaggio sempre con Moscardelli bravo questa volta a sfruttare l’errore dell’altro argentino Fernandez, bravo questa volta De Sanctis a deviare in angolo il suo gran tiro dalla distanza. Ma non finisce qui l’attaccante clivense entrato nella ripresa al posto di Thereau provava ancora il goal sul finale di partita con un pallonetto a centrocampo. Alla fine una sconfitta con tanti rimpianti per il Napoli, ma con Mazzarri che difendeva le sue scelte e il turnover battibeccando anche in diretta Tv nel corso di serie A live su Mediaset Premium con Amedeo carboni. Un incidente di percorso può capitare, anche perchè in questa giornata di campionato aspettando la Roma domani, solo la lazio tra le grandi ha vinto in rimonta a Cesena.

Un brutto Napoli perde a Verona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *