logo.png

16 ottobre 2011 Scritto da 0 | Napoli

Un brutto Napoli ed un arbitraggio mediocre

Tags:

Un brutto Napoli ed un arbitraggio mediocre Stasera al San Paolo si è giocata Napoli Parma anticipo valevole per la settima giornata. Il Napoli era desideroso di vincere per prepararsi al meglio per la sfida di Champions League contro il Bayern Monaco.

Un brutto Napoli ed un arbitraggio mediocre

La squadra di Mazzarri davanti ad un pubblico di almeno 41000 – mila spettatori vista anche la crisi economica ed anche perché il pubblico ha preferito contenere i costi per la Champions, ha giocato bene solo i primi dieci minuti, mostrando poi le solite carenze tecnico –tattiche di gioco con le piccole. Il Parma ha imbrigliato bene il Napoli a centrocampo anche per la stanchezza dei nazionali napoletani e sfruttando la velocità di Giovinco e Biabiany. Il Napoli ha fatto solo due tiri in porta con Cavani punizione di pochissimo alta ed un tiro di Inler. Il Parma invece ci ha provato dalla distanza con Giovinco e Floccari. L’arbitro ci ha messo anche del suo sorvolando sui falli subiti dal Pocho e non ammonendo Morrone che ricorreva sempre al fallo sistematico a centrocampo. Sul finire del primo tempo ci sono state fiammate del Napoli. Nel secondo tempo mentre sembrava che il Napoli fosse tornato con piu’ piglio in mezzo al campo ecco il vantaggio inatteso del Parma grazie ad una combinazione Floccari Gobbi, sfruttando anche le imperfette condizioni fisiche di Campagnaro e P.Cannavaro. Il Napoli cercava il pareggio e lo trovava alla mezz’ora del secondo tempo con Mascara entrato nella ripresa al posto di Aronica per dar maggior vigore in mezzo al campo arretrando Maggio come quarto di difesa. IL Napoli si buttava a capofitto per cercare la vittoria e dopo un altro errore dell’arbitro che non ravvisava un fallo su Lavezzi ammonendo ingiustamente lui per simulazione. Alla fine su un altro contropiede di Giovinco che saltava P.Cannavaro arrivava il raddoppio parmense grazie a Modesto al quarantesimo della ripresa. A questo punto Mazzarri le provava tutte mettendo Lucarelli al posto di Inler arretrando Hamsik in mediana. Il Napoli è stato anche sfortunato per un palo di Cavani dopo un colpo di testa di Maggio ben parato da Mirante beccato dal pubblico per le sue perdite di tempo. Neanche l’ingresso di Zuniga in campo per lo stanco Dossena riusciva a risollevare i partenopei. Da sottolineare a fine partita gli applausi agli ex Blasi e Sanatcroce quest’ ultimo all’esordio stagionale in campionato. A fine partita Mazzarri dichiarava che la sua squadra ha pagato la stanchezza dei nazionali , la voglia di vincere dopo il pareggio e si è lamentato dell’arbitro Mazzoleni per la gestione sbagliata della gara. Speriamo che il Napoli non paghi troppo la contestata vittoria di San Siro altrimenti il calcio diventa solo un affare per le squadre del Nord. L’ ex allenatore del Napoli Colomba, invece faceva i complimenti al pubblico napoletano per la sua maturazione visti gli applausi a fine partita nonostante la sconfitta e dicendosi sicuro delle possibilità intatte di vincere lo scudetto per il Napoli. Ora il Bayern Monaco in Champions per cercare di riscattarsi e successivamente, in campionato il calendario dà una mano al Napoli visto che arriveranno due grandi come Udinese e Juventus, due squadre che favoriscono il gioco del Napoli considerando che con le grandi le geometrie di gioco riescono meglio. Va detto invece che le trasferte a Catania e Cagliari considerando le difficoltà di cui abbiamo parlato.

Un brutto Napoli ed un arbitraggio mediocre cosa ne pensi?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>