9 gennaio 2012 Scritto da 0 | Napoli

Palermo Napoli finalmente una vittoria in Sicilia

Tags:

Palermo Napoli finalmente una vittoria in Sicilia nel posticipo di campionato per la diciassettesima giornata di campionato si è giocata Palermo Napoli. La squadra palermitana voleva continuare il suo processo di crescita e il Napoli voleva risalire la classifica. Nel primo tempo la partita è stata equilibrata le due squadre che si sono affrontate a viso aperto. Al primo minuto di gioco Budan che si faceva pericoloso ma De Sanctis era ben attento a parare. Nei minuti successivi il Napoli si è fatto vedere in area rosanero con un tiro di Gargano e con tre colpi ditesta di Cavani. Verso la mezz’ora del primo tempo Palermo pericoloso con un tiro di Vazquez che tentava un pallonetto davanti a De Sanctis. In seguito era Gargano a provarci con un bel tiro dalla distanza di poco a lato.

Palermo Napoli finalmente una vittoria in Sicilia

Verso il finale di tempo, Miccoli di testa si divorava un goal davanti a De Sanctis. Al trentacinquesimo minuto Pandev dopo un assist di Gargano portava in vantaggio il Napoli con una bella girata, successivamente il Napoli andava vicina al raddoppio con lo stesso macedone ma il suo tiro sorvolava di pochissimo alto sulla traversa. Nella ripresa Bortolo Mutti adoperava il cambiamento di modulo e cambiava gli esterni togliendo il nuovo acquisto Vàzquez per Alvarez e Acquah per Della Rocca. Ma i cambi non producevano l’effetto sperato. Infatti il Napoli raddoppiava con l’ex Cavani con uno splendido goal che veniva applaudito da tutto il Renzo Barbera al cinquantacinquesimo minuto. Quattro minuti piu’ tardi ecco che Hamsik segnava il goal del tre a zero. A questo punto il Napoli sembrava il Barcellona nel tener palla e iniziava una piccola contestazione del pubblico di fede Rosanero. In seguito Mazzarri faceva i cambi Dzemaili per Gargano, Zuniga per Hamsik e Chàvez per Pandev. Quando sembrava che si attendesse solo il fischio finale ecco che Miccoli con un sussulto regalava il goal della bandiera. A fine gara il pubblico palermitano sfollava lo stadio prima del fischio finale e nelle interviste post gara se la prendeva soprattutto con il presidente Zamparini. Per il Napoli hanno parlato Cavani, Pandev e Mazzarri, per il Palermo Mutti e Budan.I due calciatori del Napoli erano contenti per la grande prova di maturità offerta. Cavani aggiungeva anche che nella testa della squadra c’è un obbiettivo ma non l’ha svelato alle telecamere e di essere contento della gente di Palermo che lo vuole bene e di dedicare il goal a Gesu. Mazzarri invece sembrava un pò perfezionista, trovando anche stasera delle difficoltà, aggiungendo che alla classifica non si pensa e che la sosta per i suoi ha giovato facendo ricaricare un pò la spina. Su Vargas, sul perchè non l’abbia portato in panchina ,ha aggiunto che non è un nazionale quindi ha bisogno di tempo per smaltire il cambiamento del fuso orario, stamane l’ha visto ancora frastornato . Bortolo Mutti e Budan hanno ammesso che nel primo tempo è stato un Palermo vivo mentre nel secondo tempo la squadra si è disunita. Il giovane acquisto Vazquez deve ancora ingranare nel gioco rosanero.

Palermo Napoli finalmente una vittoria in Sicilia cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *