logo.png

7 maggio 2012 Scritto da 0 | Napoli

Nel Napoli rientra mezza primavera

Tags:

Dopo il monito del presidente De Laurentis sull’utilizzo dei giovani o meno, sembra che per l’anno prossimo il Napoli presenti un repentino cambio dei programmi societari facendo tornare alla base i tre giovani promettenti della primavera Insigne,Maiello e Ciano oltre al giovane roccioso difensore Izzo. Lorenzo Insigne attaccante in prestito al suo maestro Zeman a Pescara sul quale il Napoli crede molto viste le sue grandi potenzialità, dovrebbe arricchire il parco attaccanti del Napoli per l’anno prossimo.

Quest’ operazione del suo rientro immediato è stato ipotizzata da Mazzarri che stravede per il folletto di Fratamaggiore, maggiori chanches potrebbe averle nel caso in cui Pandev non fosse riscattato dai partenopei, visto il suo ingaggio alto. Il giocatore ha più volte però dichiarato di voler tornare al Napoli esagerando un po’ troppo, solo in caso di garanzia del posto da titolare.Raffaele Niello invece dovrebbe allargare la mediana azzurra, visto il mistero che sta affliggendo Donadel.Il ragazzo classe 91 come Insigne quest’ anno a Crotone dopo la prima parte di campionato dove non ha trovato molto spazio in anchina, invece con l’arrivo di Massimo Drago quasi sempre sta giocando da titolare.Camillo Ciano classe 90 nato a Marcainise, ha grandi potenzialità ma sncora inespresse, dotato di un gran sinistro a Crotone in 22 presenze ha segnato solo 3 goal, dopo n inizio ala grande. Nella seconda parte della stagione ha pagato alcuni problemi fisici che l’hanno relegato alla panchina. In Lega Pro oltre ad Izzo altri giovani interessanti sono Donnarruma difensore centrocampista, che h trascorso la prima parte della stagione in prestito a Nocera, mentre ora il Napoli ha preferito farlo maturare a Carpi e il giovane portiere Sepe in prestito a Pisa che in futuro potrebbe rappresentare il dopo De Sanctis, soprattutto se il coinvolgimento del calcio scommesse di Rosati sia confermato, staremo a vedere in esatte le mosse del club di De Laurentis.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>