logo.png

8 agosto 2011 Scritto da 0 | Calcio, Napoli

Napoli Siviglia un amichevole diventata una rissa

Ieri al San Paolo di Napoli si è giocata Napoli Siviglia valevole per la Lete Cup. La partita fin da subito si è dimostrata vera con interventi durissimi come quello di Mascara fautore di un piede a martello non sanzionato dall’ arbitro Carmine Russo di Nola con il cartellino rosso ma solo con il giallo. Il Napoli nei primi venti minuti ha avuto un inizio veemente con un tiro di Mascara al secondo minuto del primo tempo e con buone giocate di Inler.Pero al ventesimo minuto cokè portava in vantaggio il Siviglia dopo una papera su una punizione da parte di Rosati.Subito dopo ancora Siviglia vicino al goal con un colpo di testa di Kanoutè di poco alto bravo a prendere il tempo a P cannavaro. Verso la fine del primo tempo grande occasione  per il pareggio con Hamsik che si è mangiato il goal.Il secondo tempo è iniziato come il primo con il Napoli in pressione con le conclusioni di Inler ma nel momento di maggior sforzo un contropiede del Siviglia portava al radoppio con kanoutè.Il finale di gara poi si è trasformato in una corrida soprattutto dopo che il Napoli ha accorciato le distanze con Hamsik su rigore.Dopo una rissa durata quattro minuti hanno pagato le conseguenze Maggio e Spanich cacciati dall’arbitro Russo. A fine partita anche Lucarelli subentrato nella ripresa ha perso le staffe insultando il guardalinee cosi’ facendo il Napoli ha finto la partita in nove. Per una partita amichevole tre espulsi e quattron ammoniti è davvero troppo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>