logo.png

28 settembre 2011 Scritto da 0 | Napoli

Napoli Fiorentina grande partita dei viola

Tags:

Napoli Fiorentina grande partita dei viola Stasera al San Paolo è andato in scena l’anticipo delle 20.45 tra Napoli e Fiorentina. La squadra di Mazzarri doveva riscattare la sconfitta di Verona, mentre la Fiorentina doveva trovare la continuità anche fuori casa. Fin dall’inizio si vedeva una Fiorentina accorta per non subire i contropiedi del Napoli la sua arma migliore .Dopo i primi minuti di studio era la Fiorentina ad assumere le operazioni di gioco, sfruttando anche la serata non felice di Cavani , di Hamsik e di Inler . La Fiorentina sfruttava molto la corsia di destra con un Cerci imprendibile per l’asse di sinistra del Napoli con Fideleff e con Dossena. Alla metà del primo tempo il Napoli usciva fuori con un tiro di Cavani ben imbeccato per l’unica volta della partita da Hamsik. Per il resto i partenopei si rendevano pericolosi solo con un paio di cross di Zuniga.

Napoli Fiorentina grande partita dei viola

Verso la fine del primo tempo la Fiorentina andava vicinissima al goal con Natali su un calcio d’angolo con un colpo di testa sul quale era prodigioso De Sanctis e con le conclusioni di Montolivo e Jovetic ben imbeccati da Cerci.Il primo tempo si chiudeva ancora in sofferenza per il Napoli anche perché Montolivo aumentava il suo volume di gioco, vista l’inconsistenza di Inler. Il secondo tempo faceva vedere ancora una grande Fiorentina cha ha giocato almeno per un’ora una gran gara , andare vicina al goal con un involontario assist di Fideleff per Jovetic ed ancora con una conlcusione di poco alta di Montolivo. A metà ripresa Mazzarri richiamava Fideleff in panchina per Aronica, con il pubblico partenopeo che dimostrava la sua maturazione per aver applaudito l’argentino nonostante qualche sbavatura di troppo in queste due partite. Dopo usciva dal guscio il Napoli che incominciava a tirare in porta con Inler e a creare pericoli su calcio piazzato .Il gioco della squadra di Mazzarri migliorava sempre di piu’ anche perchè Gargano era coadiuvato al meglio da Inler. Dopo la girandola di cambi con l’entrata in campo di Lazzari per Munari e di Romulo per Montolivo, il Napoli faceva entrare Pandev per Dossena e Santana per Lavezzi per cercare di vincere, Dopo le recriminazioni giuste dei partenopei per due rigori non assegnati per mani di Pasqual su un cross di Zuniga e per atterramento in area di Hamsik , ancora sul finale di gara era la Fiorentina a rendersi pericolosa con le conclusioni di Romulo e di Jovetic. Alla fine i cambi di Mazzarri non producevano i risultati sperati e a fine partita era la Fiorentina a far festa dove per l’ennesima volta usciva indenne dal San Paolo. Ora Mazzarri si deve interrogare sul come migliorare la squadra per i difficili impegni in Champions contro il Villareal anche se probabilmente mancheranno Pepito Rossi e Borja Valero e con l’Inter rigenerata da Ranieri.

Napoli Fiorentina grande partita dei viola

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>