22 febbraio 2012 Scritto da Claudio Gervasio 0 | Champions League, Napoli

Napoli Chelsea una grande vittoria

Tags:

Napoli Chelsea, una grande vittoria. Allo Stadio San Paolo di Napoli si è giocato l’andata dell’ottavo di finale tra Napoli e Chelsea . In città questa partita si aspettava da molto tempo e non si parlava d’altro. Per il Napoli in caso di passaggio del turno rappresentava la storia, nemmeno all’epoca di Diego si sono giocati i quarti di Champions League. Altro dato da rilevare, la squalifica di Mazzarri di due giornate. Il Chelsea invece era sofferente per vari problemi interni allo spogliatoio. Villas Boas come ha ammesso lunedi’ sera in conferenza stampa dichiarava che la squadra del Napoli è l’anima della città. Infatti come al solito il pubblico del San Paolo rispondeva con una coreografia da brividi. Pronti via e il Napoli aveva numerose occasioni da goal con Cavani e Lavezzi. Prima però c’era stato l’infortunio di Campagnaro per un testa a testa con Drogba. Dopo dodici minuti Villas Boas era costretto a fare il primo cambio per infortunio di Bosingwa e al suo posto entrava Ashley Cole difensore esterno della nazionale inglese. Nonostante ciò il Napoli mostrava anche qualche errore d’inesperienza normali per una squadra non abituata a certe competizioni.

Napoli chelsea una grande vittoria

Al ventottesimo minuto del primo tempo Chelsea in vantaggio con Mata sfruttando un errore difensivo di P.Cananvaro, dovuto ad una zolla del terreno di gioco. Il Chelsea anche se soffriva in difesa, quella vista al San paolo era una squadra di tutto rispetto. Nei minuti successivi Napoli ancora in sofferenza, ma al trentottesimo minuto il Napoli perveniva al pareggio con lavezzi che metteva in rete con una bella conclusione. Subito dopo sospinto dal suo pubblico, Il Napoli aveva un’altra buona chances con Inler che tirava alto. Verso la fine del primo tempo ecco il goal del vantaggio con Cavani nel secondo minuti di recupero che raccoglieva un cross di Inler con il petto, un minuto dopo veniva ammonito per eccessiva esultanza. Alla ripresa del gioco ancora leggeri problemi in difesa per il Napoli con Campagnaro e P.Cannavaro apparsi leggermente inesperti stasera per la manifestazione, ed anche con errori a centrocampo in fase d’appoggio. Ma al sessantacinquesimo minuto il Napoli segnava il terzo goal con Lavezzi i che raccoglieva un assist di Cavani. A questo punto Villas Boas adoperava un doppio cambio fuori Malouda e Meireles dentro Lampard ed Essien. A questo punto Mazzarri dalla tribuna adoperava il cambio da consigliare a Frustalupi inserendo un centrocampista in più Dzemaili per un’attaccante lavezzi, per la prima volta giocavano insieme quattro centrocampisti centrali. All’ottantaduesimo minuto usciva Hamsik che non ha potuto duellare al meglio con la mezzz’ala a cui da tutti è paragonato, Lampard, per far posto a Pandev .Verso la fine della partita occasione per il Napoli di fare il quattro a uno della sicurezza e per la qualificazione in vista di Standford Bridge con mMaggio che sbagliava da ottima posizione, su assist di Hamsik. Il brivido finale però lo regalava il Chelsea con un destro di Lampard che De Sanctis bloccava e sanciva la fine della partita, il Napoli a Londra andrà abbastanza tranquillo. A fine gara c’è da dire anche la perfetta direzione di gara dell’arbitro spagnolo Caballo, a parte qualche cartellino dimenticato nel primo tempo. Nonostante la splendida prestazione del Napoli, ci sarà da soffrire a Londra, anche perchè il Chelsea è ancora vivo, per il gioco mostrato stasera non è apparsa una squadra in crisi. Nelle interviste di fine gara per il Napoli hanno parlato il presidente De Laurents, Mazzarri e i calciatori Aronica, Maggio, Hamsik e Cavani. Per il Chelsea solo l’allenatore Villas Boas.Il presidente ha dichiarato di essere contento della vittoria della squadra e del calore del pubblico visto che la squalifica da parte dell’Uefa dovrebbe essere stata evitata , su Lavezzi ha piacere se resterà. Mazzarri invece ha dichiarato che ha sofferto nel vedere in una stanza da solo la partita , che gli sembrava la solita partita sfortunata per l’errore del capitano che in tv si è visto dovuta ad una zolla del pessimo terreno di gioco, è rammaricato in vista del ritorno per il goal sbagliato da Maggio e che ci sarà da soffrire visto che il Chelsea non è in crisi .I calciatori del Napoli hanno aaffermato il grande risultato ma anche confermato l’inesperienza in campo internazionale. Villas Boas invece si è detto soddisfatto di come ha giocato la sua squadra, che a suo dire ha avuto meno dal risultato , visto lo stesso numero di palle goal create e di essere fiducioso nel ritorno a Londra.

Napoli chelsea una grande vittoria cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *