logo.png

3 febbraio 2012 Scritto da 0 | Napoli

Napoli cesena ancora pareggio con le piccole

Tags:

Napoli cesena ancora pareggio con le piccole. In un San paolo meno gremito del solito con circa ventimila presenze forse anche per colpa del freddo, si è giocata la partita Napoli Cesena valida per la ventunesima giornata di campionato. I partenopei volevano riprendere a vincere, dopo un periodo di appannamento, mentre invece il Cesena, dopo gli acquisti di Santana e Iaquinta sul gong del mercato, voleva fare bene.Nei primi minuti si vedevano sempre le solite difficoltà con le piccole che in fase difensivachiudevano sulle fasce il Napoli, trasformando la difesa a 5 arretrando Pudil e Comotto in fase passiva.

Napoli cesena ancora pareggio con le piccole

Nel Napoli invece non c’era Hamsik per turn over e si vedeva sempre un Inler sottotono, da sottolineare anche le bocciature di Fernandez e Fideleff finora impegnati sempre pochissimo. Al 15 minuto Martinho ci provava debolmente da lontano facileintercettare per De Sanctis. A cavallo tra il 20 minuto e il 30 minuto, il Napoli si faceva vedere con due tiri di Pandev il primo di poco a lato, dopo una bella azione di Dzemaili , sulla seconda conclusione bravo Antonioli a respingere. Nei restanti 15 minuti niente da raccontare, con il solito copione di quando le piccole vengono a giocare al San Poalo, applicando molto bene il catenaccio. Nell’intervallo si sentivano i primi fischi, da notare anche il tifo tiepido delle due curve e qualche posto libero in più, consuetudine rara al San paolo. Nella ripresa il Napoli più vivo con l’ingresso in campo di Hamsik al posto di Inler e con l’arretramento di Dzemaili nella sua posizione di mediano. Ad inizio ripresa palo di Cavani su un colpo di testa con Antonioli battuto. Subito dopo conclusione di Parolo dalla distanza. Al 20 minuto della ripresa, tiro fiacco di Pandev facile per Antonioli. A questo punto iniziava la girandola dei cambi con il Napoli che inseriva Zuniga per Britos, con lo spostamento della difesa a quattro. Il Cesena in seguito inseriva il centrocampista difensivo Guana per Martinho. Il Napoli le tentava tutte negli ultimi 20 minuti inserendo anche la quarta punta Vargas per Dossena. Alla mezz’ora della ripresa Arrigoni veniva espulso per proteste, dopo un fallo subito da Pandev. Il Cesena adoperava il suo secondo cambio Rossi al posto di Moras uscito per infortunio. Subito dopo la mezz’ora bravissimo Antonioli a deviare il tiro a volo di Pandev. Il Cesena adoperava il suo ultimo cambio inserendo j. Martinez per Malongà. Al 40 minuto ottima occasione per Cavani che prima si faceva ipnotizzare da Antonioli, poi il suo colpo di testa veniva salvato da Commoto sulla linea. Nei minuti di recupero finali, goal ingiustamente annullato al Napoli per un fallo di mani inesistente di Pandev e pe run fuorigioco che non c’era di Maggio. Ultima occasione il colpo di testa di vargas. Da notare i cinque cartellini gialli davvero troppi per i padroni id casa dati dal mediocre arbitro Banti .Nelle dichiarazioni di fine gara, Mazzarri se la prendeva con l’arbitro insieme con De laurentis e per il Cesena ha parlato Comotto che lodava la prestazione del suo Cesena e non si soffermava troppo sull’arbitraggio. Mazzarri invece come il presidente tuonavano contro l’arbitro, per l’ennesimo episodio arbitrale contro in una stagione dove gli episodi sono poco fortunati per il Napoli. Mazzarri in più’ aggiungeva, ogni volta non si possono avere due pesi e due misure. “Nelle ultime tre partite abbiamo schiacciato i nostri avversari nelle loro areea2.Durante serie live su Mediaset Premium, risponde ad Amedeo Carboni, dicendo che anche le tre grandi d’Italia hanno difficoltà a battere le piccole, tesi tutta da dimostrare, che il Napoli è il primo anno che fa la Champions e d è impegnato progressivamente su tre fronti, quindi deve ancora fare il salto di qualità. Per il prossimo o turno di campionato Milan e Napoli sono d’accordo sul fatto che con il gelo è meglio non giocare di sera, concetto espresso anche da De Sanctis, in più’ il presidente aggiungeva che la Coppa Italia per l’Europa può diventare un obbiettivo ed è contento dei progressi di Vargas.

Napoli cesena ancora pareggio con le piccole cosa ne pensi?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>