logo.png

19 marzo 2012 Scritto da 0 | Calcio, Napoli, Serie A, Udinese

Cavani salva il Napoli ad Udine

Tags: , ,

Cavani salva il Napoli ad Udine L’Udinese avanti 2-0 si fa rimontare da una doppietta di Cavani siglata tra il 36′ e il 40′ del secondo tempo. Lo stesso uruguaiano, alla mezz’ora della ripresa, si era fatto parare un rigore da Handanovic. La squadra di Guidolin, in dieci dal 60′ per l’espulsione di Fabbrini, spreca il doppio vantaggio che portava le firme di Pinzi e Di Natale. Sorride la Lazio, che rimane da sola al terzo posto.

Cavani salva il Napoli ad Udine

Udinese e Napoli scendono in campo rimaneggiate e ferite dalle delusioni di Coppa, ma danno ugualmente vita a un match ricco di gol ed emozioni che si chiude con un pari che finisce per accontentare la Lazio, che resta al terzo posto nonostante la sconfitta di Catania. Il Napoli parte meglio, trascinato da un Cavani versione unico tenore, ma e’ l’Udinese a portarsi in vantaggio con Pinzi, che rifinisce un’azione in velocita’ Di Natale-Fabbrini. Nella ripresa e’ Di Natale a trovare il raddoppio, con un’acrobazia sul palo colto in pieno da Pinzi. Sembra finita per un Napoli generoso ma ben contenuto dai friulani: poi Fabbrini rimedia ingenuamente il secondo giallo e Domizzi intercetta un pallone con le mani in area. E’ rigore: Cavani calcia centrale e colpisce in pieno Handanovic. Il Napoli non si arrende, Cavani riapre la partita con una punizione al bacio e poco dopo trova il pari con un perfetto diagonale su assist di Dzemaili. Intanto viene espulso anche Guidolin e il match si chiude con animi esacerbati. Pari giusto per quanto visto in campo.

Cavani salva il Napoli ad Udine cosa ne pensi?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>