13 febbraio 2012 Scritto da Claudio 0 | Milan, Udinese

Vittoria sofferta per il Milan

Tags:

Vittoria sofferta per il Milan. Nell’anticipo del sabato delle ore 18.00 si è giocato Udinese Milan allo stadio Friuli. Il match alla vigilia presentava l’insidia del maltempo, alla fine tanto freddo, ma niente neve. Il Milan invece doveva assolutamente vincere per non distanziarsi troppo dalla vetta. L’Udinese voleva confermarsi una grande. Subito fin dall’inizio il Milan palesava tutte le difficoltà fisiche del momento, infatti al 19° minuto Di Natale sempre lui portava in vantaggio l’Udinese. Per tutto il primo tempo, l’Udinese era ancora pericolosa soprattutto in contropiede. Il Milan si faceva vedere solo con El Shaarawy. Alla fine del primo tempo un bel tiro di Mexes parato da Handanovich.

Vittoria sofferta per il Milan

Nella ripresa Udinese ancora pericolosa in contropiede con Di Natale ed Isla, autori di n vero e proprio show. L’occasione per chiudere il match capitava sui piedi di Armero che non calciava subito con il destro che notoriamente non è il suo piede non aspettando che la palla cadesse sul sinistro, favorendo cosi’ il recupero della difesa. Nella ripresa al posto di Robinho entrava Maxi Lopez, nonostante tutto il settore ospiti invocasse il nome di Pippo Inzaghi. Alla fine il tecnico Allegri ha avuto ragione. Al quarto d’ora della ripresa, un duro colpo per l’Udinese, l’infortunio di Mauricio Isla soffrendo il peso di Ambrosini caduto sulla sua gamba, oggi messo nella posizione di rifinitore, sostituito in seguito da Pasquale. Prima del goal del pareggio del Milan, ancora occasione per l’Udinese con Domizzi sul cui tiro era bravo Amelia a parare, in più anche Di Natale doveva uscire per un piccolo infortunio , che alal fine si è rilevato più grave, con un mese di stop per una frattura del dito sinistro del piede, entrava Floro Flores. Al 76° minuto il Milan trovava il pareggio grazie a Maxi Lopez, ma il merito va più al giovanissimo faraone El Shaarawy l’uomo più in forma del Milan, che con un suo tiro non irresistibile propiziava il goal del Milan sulla corta respinta di Handanovich. A quel punto l’Udinese entrava in un quarto d’ora di buio pesto, con il Milan che spingeva alla ricerca della vittoria, e che trovava il goal di El shaarawy su assist di Maxi Lopez. A questo punto Guidolin le tentava tutte e verso la fine della partita , inseriva anche la seconda punta Torje al posto di Pazienza. Non si faceva attendere la contromossa di Allegri che inseriva un difensore in più Bonera al posto di Nocerino. L’arrembaggio finale serviva con un’ ultima occasione per l’Udinese con un tiro di Abdi su cui ancora Amelia era bravo. A fine partita grande delusione per l’Udinese, con una vittoria che avrebbe meritato. A fine gara hanno parlato i due tecnici, Allegri ha confermato che il Milan ha sofferto molto in difesa, dichiarando anche di aver visto un fallo non fischiato. Ma allo stesso tempo è stato contento di aver visto la risposta della squadra nel finale. Guidolin invece era dispiaciuto per l’infortunio di Isla, che sembra serio infatti dovrà stare fuori circa 5 -6 mesi e di essere dispiaciuto per una vittoria mancata, anche per colpa sua e non solo della squadra. Alla fine l’Udinese esce ridimensionata dalla lotta scudetto, capendo che al massimo può competere per un posto in Champions League. Per lo scudetto ci potrebbe essere anche una lotta a tre non solo tra Milan e Juve, ma anche con l’inserimento della Lazio.

Vittoria sofferta per il Milan cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *