8 marzo 2012 Scritto da ClaudioGervasio 0 | Champions League, Milan

Milan scacciato l’incubo la Coruna

Tags:

Milan scacciato l’incubo la Coruna. Milan scacciato l’incubo la Coruna il ritorno degli ottavi di finale di Champions League tra il Milan e l’Arsenal. Il Milan è andato in Inghilterra forte del 4-0 dell’andata , convinto che il fantasma spagnolo di 8 anni fa fosse passato come confermato da Allegri. L’Arsenal iniziava subito bene infatti al sesto minuto di gioco passava in vantaggio con un colpo di testa di Koscileny da un calcio d’angolo. Nei minuti successivi Arsenal ancora pericoloso con la stella Van Persie che impensieriva Abbiati per ben due volte. Al ventisettesimo minuto di gioco, il raddoppio dell’Arsenal con un diagonale di Rosicky su un regalo di Thiago Silva che sbagliava il rinvio proprio sui piedi del centrocampista ceco.

Milan scacciato l’incubo la Coruna

Prima del riposo l’Arsenal beneficiava di un calcio di rigore per atterramento di van Persie da parte di Mensbah e di Thiago Silva, lo stesso giocatore olandese trasformava poi il rigore. Al quarantacinquesimo minuto l’esordiente EL Shaarawy che nemmeno un anno fa giocava ancora in B ,sprecava l’occasione per chiudere il discorso qualificazione. Nella ripresa il Milan iniziava con un po’ più di coraggio con delle occasioni per Ibrahimovic, l’Arsenal però era ancora pericolosa. Soprattutto al sessantacinquesimo minuto , con una doppia parata di Abbiati prima su Gervinho e poi su van Persie che davanti ad Abbiati sceglieva il cucchiaio e non il tiro di potenza. A questo punto Allegri si copriva con l’esperto Aquilani per il debuttante ElShaaarawy. Anche l’Arsenal effettuava un cambio per dare maggior vigore alla sua spinta, inserendo un attaccante in più Chamak per Chamberalin. A questo punto il Milan aveva le sue occasioni con Ibrahimovic che provava a sfruttare un rinvio sbagliato del portiere Szcvzesney dell’Arsenal, prima di uscire anche El shaarawy aveva un pallone buono sul suo piede ma calciava addosso al portiere dell’Arsenal. In seguito Nocerino imitava Van persie calciando addosso al portiere polacco .Allegri negli ultimi minuti di gioco inseriva l’esperto Bonera al posto del giovane Mensbah. Negli ultimi minuti di gioco solo tanta pressione dell’Arsenal, ma Il Milan con la difesa ed il contropiede portava a casa la qualificazione. Nell’immediato dopopartita proteste di Wenger per l’esiguo recupero secondo il suo parere con l’arbitro e qualche disordine nella curva ospite milanista che coinvolgeva alcuni tifosi con qualche steward. Nelle interviste finali hanno parlato Allegri ed Aquilani per il Milan e Wenger per l’Arsenal. Allegri ha dichiarato che nonostante il risultato fosse sul 3-0 lui non si è mai spaventato aggiungendo anche che il Milan non ha sbagliato l’approccio alla gara ma ha pagato l’inesperienza dei giocatori, aggiungendo anche che il solo Bonera è il superstite della squadra che aveva vinto la Champions nel 2007.Aquilani ha confermato che sul 3-0 la situazione non si era messa nel migliore dei modi, ma si guarda avanti visto il passaggio del turno. Wenger ha affermato che la sua squadra è stata penalizzata da alcune decisioni arbitrali come all’andata, di essere contento della super prestazione della squadra e che nel secondo tempo è mancata l’aggressività per le energie esaurite nel primo tempo.

Milan scacciato l’incubo la Coruna cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *