1 aprile 2012 Scritto da ClaudioGervasio 0 | Milan

Le interviste di Catania – Milan

Tags:

Le interviste di Catania – Milan. Carrizo  nel dopo gara era felice per quanto fatto dal suo Catania , per aver tenuto testa ad una squadra importante. Si è compiaciuto con se stesso per la parata su Mexes ed ha confermato la voglia di arrivare in Europa del suo Catania, visto che l’obbligo della salvezza non c’è più. Quando una piccola come il Catania anche può contare anche sul pubblico del Sud ogni traguardo non è precluso. Montella – il tecnico di Castello di Cisterna, confermava la volontà del Catania di voler cercare di conquistare l’Europa. Sulle decisioni arbitrali preferisce glissare, perché una volta peso l’impegno di allenare in serie A non le vuole commentare, nel rivedere le immagini. Sul suo rinnovo del contratto e le voci che lo vorrebbero in panchine importanti, anche su questo argomento ai giornalisti non risponde dicendo che gli interessa solo il calcio giocato. Sulla partita ha dichiarato che in molte circostanze le due squadre potevano segnare entrambe. Spiegava anche la mossa tattica che ha adoperato oggi dicendo che ha preferito attaccare da subito il Milan con i quattro difensori bassi, per limitare al massimo il tridente rossonero.

Le interviste di Catania – Milan

In casa Milan ci sono state molte lamentele per il goal annullato a Robinho con salvataggio di Marchese ben oltre l alinea di porta. Allegri polemizzava ancora una volta con la Juve dichiarando che fin quando Marotta non sta zitto e se la vecchia signora continuerà a protestare, i risultati saranno questi. Sulla partita ammetteva di aver visto una partita molto equilibrata con un buon Catania, ma il dispiacere resta pe runa vittoria che è sfumata. Galliani – Si diceva rammaricato nel dover riccomentare un goal fantasma non dato al Milan, ammettendo che lui di solito delle decisioni arbitrali non parla aggiungendo che si augurava che a fine campionato tutti questi errori non alterino il regolare svolgimento del campionato. Antonini- diceva che in campionato per i goal fantasma il Milan ha perso quattro punti e che c’è il rammarico perché la squadra gioca bene e sta facendo sforzi enormi in campionato. Sulla partita di oggi sapeva che per il Milan la partita sarebbe stata difficile, come il campo ha dimostrato. Maxi Lopez- l’ex di turno anche lui rincarava la dose dicendo che in questo momento al Milan mancano quattro punti. Ora il Milan penserà a preparare bene la sfida Champions di ritorno del Camp Nou.

Le interviste di Catania – Milan cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *