logo.png

4 dicembre 2011 Scritto da 1 | Milan

Genoa Milan la partita della vergogna

Tags:

Genoa Milan la partita della vergogna Stasera per l’anticipo della quattordicesima giornata si è giocato l’anticipo tra Genoa e Milan per via della Champions dei rossoneri. Il Milan era interessato a vincere per restare sempre di piu’ a contatto della vetta dove in questo momento c’è la Juve, mentre il Genoa voleva risollevarsi per la sua classifica deficitaria. Partita che inizia subito in maniera combattuta prendendo una piega piu’ verso la tattica. Dopo quindici minuti partita sospesa per incidenti fuori dallo stadio, alle ore 20.46 a ridosso della partita sono arrivati circa 800 tifosi del Milan con dei vari pullman, i tifosi del Genoa hanno cercato il contatto anche perchè non hanno mai perdonato ormai il risaputo omicidio del tifoso Vincenzo Spagnolo avvenuto nel 1995 e per questo i rapporti tra le due tifoserie sono pessimi.

Genoa Milan la partita della vergogna

La polizia per non far entrare a contatto le tifoserie ha usato i lacrimogeni, il cui odore è entrato anche in campo, costringendo l’arbitro a sospendere la partita per nove minuti, con anche bambini che piangevano. Alla ripresa del gioco è il Milan che attacca, ma sul finale di tempo è il Genoa a rendersi pericoloso con le conclusioni di Mesto e di Pratto inserito al posto di Caracciolo per farlo stare piu’ tranquillo dopo le dichiarazioni del presidente Preziosi. l secondo tempo si apre con un episodio che cambia la partita al decimo minuto Kaladze già ammonito fa un fallo in area per fermare Ibrahimovic, l’arbitro assegna il rigore che trasformerà Ibra per il vantaggio rossonero ed espellere il Georgiano per doppia ammonizione. Però in dieci contro undici il Genoa non sembra soffrire, in seguito Robinho si mangia il goal del raddoppio. Al ventesimo minuto, dopo un nuovo avviso di sospensione della partita dall’altoparlante in caso di reiterati fumogeni, il pubblico di fede rossoblu’ incominci ad incitare la squadra verso il pareggio. Ma il Milan trovava il raddoppio con il sempre piu’ sorprendente Nocerino. A fine gara nelle dichiarazioni Malesani nonostante la sconfitta diceva di essere tranquillo e di dare ragione alle dichiarazioni del presidente Preziosi che in dieci contro undici il Genoa avrebbe potuto forse pareggiare. Allegri invece era contento di essere momentaneamente soddisfatto di essere in test aspettando la Juve domenica e di non aver subito goal. Le uniche crepe i goal mangiati da Robinho e la delusione di Pato smanioso di giocare dopo l’infortunio.

Genoa Milan la partita della vergogna cosa ne pensi?

One thought on “Genoa Milan la partita della vergogna

  1. Pingback: Genoa Milan la partita della vergogna « tuttosports

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>