26 febbraio 2012 Scritto da Claudio Gervasio 0 | Juventus

Milan Juventus il peggio del calcio italiano

Tags: ,

Milan Juventus il peggio del calcio italiano. Dopo le prime fasi di studio ed un tiro di Quagliarella a lato, ecco che su un errore di Bonucci al 15°minuto del primo tempo Nocerino ne approfittava per segnare il goal del vantaggio complice anche la deviazione dello stesso difensore. La risposta juventina non si faceva attendere con un tiro rimpallato da Borriello. In seguito a provarci dalla distanza è Vidal. A cavallo della mezz’ora del primo tempo tentativi del Milan con Mexes e Muntari. Al 25°minuto interruzione del gioco per infortunio occorso a Thiago Silva. Al 26°minuto l’episodio che ha fatto tanto discutere, su un calcio d’angolo, dopo una strepitosa parata di Buffon, Muntari ribatteva in rete, con una parata di Buffon oltre al linea di porta di un metro, Tagliavento indicava il centrocampo, ma era indotto in errore dall’assistente. Verso la fine del primo tempo, il Milan dimostrava di essere più in palla e la Juve appariva un po’ nervosa, soprattutto sbagliando gli appoggi piu’ semplici.

Milan Juventus il peggio del calcio italiano

Al 40°minuto del primo tempo il Milan con Van Bommel con una conclusione dalla distanza andava vicina al goal del 2-0, ma dopo un solo minuto di recupero il primo tempo si chiudeva in parità. Nell’intervallo Galliani abbandonava lo stadio, dopo aver litigato con Braschi E con Conte per gli strascichi del goal annullato Pronti via nella ripresa si vedeva in campo El shaarawy al posto di Pato che non si è ancora ripreso pienamente dall’infortunio e un altro episodio da prova tv con una gomitata di Mexes in pieno volto a Borriello, oggetto di prova tv visto che non è stato visto dalla terna arbitrale. Anche per la Juve un cambio, con Pepe che sostituiva Estigarribia. Nella parte centrale del primo tempo le due squadre si fronteggiavano bene a centrocampo e la partita era equilibrata. La Juve già 20 minuti prima della fine della partita era senza cambi, per aver cambiato tutta la coppia d’attacco togliendo Quagliarella e Borriello per Matri e Vucinic. Al 72°minuto sostituzione per il Milan con Ambrosini che entrava al posto di Emanuelson. Subito dopo due tentativi per parte per la Juventus il solito Vidal da fuori e per il Milan Robinho che tirava dal lato sinistro un tiro cross sul quale nessuno ci credeva. Negli ultimi minuti la Juventus attaccava a testa bassa e prima veniva annullato un goal a Matri regolare a 10 minuti dalla fine , poi all’82°minuto il goal del pareggio con lo stesso Matri su invito di Pepe. Negli ultimi minuti dopo l’espulsione di Vidal, la partita diventava più spumeggiante con la Juventus che fino all’ultimo tentava di raggiungere il pari. A fine gara dopo che la stessa è risultata partita per lo piu’ corretta ,è successo di tutto con una rissa finale iniziata fuori e proseguita negli spogliatoi con i protagonisti delle due squadre, tra i piu’ attivi Chiellini ed Ambrosini, tenuti a fatica dal quarto uomo. Alla fine per il Milan hanno parlato Allegri ed Emanuelson, per Juve Conte,Matri e Buffon. Per Allegri questa partita era un incontro per lo scudetto ma non era decisiva, comunque era contento per come hanno giocato i suoi e rispondeva in maniera ironica sugli episodi contestati. Emanuelson invece anche lui minimizzava sul parapiglia con un perfetto italiano e si diceva soddisfatto della squadra, Matri a fine gara giustificava la rissa per la posta in palio della partita, era contento del risultato e del gioco e sperava che ora il procuratore federale non evidenziasse irregolarità che potessero portare a sanzioni disciplinari. Conte invece per quanto riguarda le polemiche accusava i giornali di aver gonfiato troppo la sfida dicendosi soddisfatto della sua juve. Buffon anche lui ha fattoi complimenti al Milan per come ha giocato, aggiungendo che gli arbitri possono sbagliare facendo una dichiarazione di scarso Fair play dichiarando  “Se mi fossi accorto che il goal di Muntari era valido non avrei detto nulla al guardalinee“.

Milan Juventus il peggio del calcio italiano cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *