22 aprile 2012 Scritto da 0 | Serie A

Anticipi di serie A bene Parma , Catania e Napoli

Tags:

Anticipi di serie A bene Parma , Catania e Napoli. Che si rilancia in campionato , pareggio in bianco tra Chievo ed Udinese. In un sabato pieno di anticipi e per sfruttare al meglio il rinvio della 33^giornata di campionato per la morte di Morosini, fissando i due anticipi di martedi’ 24 aprile. Atalanta-Chievo e Cagliari Catania. Alle ore 18.00 si sono giocate Chievo-Udinese e Parma- Cagliari. Chievo – Udinese partita importante soprattutto per la zona Champions dei friulani. Per tutto il primo tempo l’Udinese non attaccava e subiva il Chievo.L’Udinese era salvata dal palo di Bradley , in seguito ad un destro da fuori e dalle parate del suo portiere Handanovich, che parava anche un rigore a Thereau. L’Udinese si faceva viva solo nel finale del secondo tempo con tre tentativi di Totò Di Natale. Di Carlo ha dichiarato di essere contento per il punto conquistato perchè incoraggiante .Guidolin invece ha dichiarato che a fine stagione anche senza Europa l’Udinese avrà fatto una stagione splendida. Parma – Cagliari nel secondo anticipo delle ore 18.00 è andata in scena la sfida molto importante per la questione salvezza .Alla fine la sfida è finita in favore dei ducali con un netto 3-0, frutto delle reti di Giovinco al 23 °minuto del primo tempo, di Floccari e negli ultimi minuti di Okaka su rigore. Donadoni ha dichiarato che il Parma non è ancora salvo.

Anticipi di serie A bene Parma , Catania e Napoli

Ficcadenti invero nonostante il secondo tempo inguardabile dei suoi si è detto sicuro che il Cagliari si salverà. Nel primo anticipo delle ore 20.45 si è giocata Catania –Atalanta. La partita si è delineata con due squadre in posizione ormai tranquilla. Una delle due vincendo avrebbe potuto festeggiare la salvezza quasi matematica. l’Atalanta al Massimino si presentava senza lo squalificato Denis e con il giovane Gabbiadini titolare. Alla fine ha vinto il Catania per merito dell’eurogoal di Gomez al 30°minuto e nella ripresa di Seymour al 75°minuto. Nelle interviste di fine gara hanno parlato i due tecnici Montella che si è detto contento per aver concesso pochissimo all’Atalanta e ha detto di puntare a migliorare il posto in classifica. Colantuono ha dichiarato che all’Atalanta manca Denis e che per via della penalizzazione la squadra non è ancora salva. Napoli – Novara l’altro anticipo delle ore 20.45 che si è disputato allo stadio San Paolo metteva di fronte Napoli e Novara. Partita importante soprattutto per i partenopei all’ultima chiamata per le chanche di 3 posto.Mentre i piemontesi ormai sembrano spacciati per la salvezza e come obiettivo hanno solo quello di onorare il campionato fino alla fine. Partita che dopo 50 secondi è stata sospesa per18 minuti a causa di una lussazione alla spala dell’arbitro Doveri. Come a Nocera l’arbitro è stato costretto a sottoporsi le cure mediche dei sanitari. Al san Paolo di è perso più tempo, perché il quarto uomo Palazzino di Ciampino non aveva mai arbitrato in A e l’Aia lo riteneva inesperto. Grazie ad un ‘infiltrazione praticatagli negli spogliatoi è stato permesso di continuare ad arbitrare. Appena ripresa la partita , nel Napoli si sono notate fin da subito le solite amnesie difensive comprese quelle del portiere De Sanctis e alla presenza di Maggio sempre fondamentale a fine primo tempo Napoli conduceva per2-0 frutto delle reti AL22°minuto cdi Cavani e al 38°minuto di P. Cannavaro. Nella ripresa molto meglio Il Napoli con Dzemaili che provava a segnare in tutti i modi ma alla fine il risultato non cambiava. Verso la fine della gara Mazzarri dava poco spazio a Vargas e per questo era sempre più contestato dal pubblico, entrava anche Dossena per Zuniga nella ripresa e nei minuti di recupero c’era anche il tempo di far esordire il giovane Ammendola. Mazzarri nelle interviste di fine gara si è detto soddisfatto della propria squadra, spiegando che in questa stagione il Napoli ha sofferto perchè per la prima volta da quando lui è arrivato a Napoli ha dovuto lottare su tre fronti. la squadra è cresciuta e l’anno prossimo per il terza nano consecutivo farà la Champions. Si è espresso anche su Insigne dicendo che a fine campionato si valuterà il calciatore, considerando che a Napoli viste le enormi pressioni è difficile far emergere un giovane. Cavani invece ha ammesso di non sapere se resterà a Napoli e che era contento dei tre punti di oggi. Tesser invece si è detto soddisfatto per visto un ottimo Novara.

Anticipi di serie A bene Parma , Catania e Napoli cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *