logo.png

29 maggio 2011 Scritto da 0 | Notizie

Inter: Ecco il mini triplette

Dopo i tre strepitosi titoli della passata stagione, targata Mourinho, l’Inter 2010-2011 chiude la sua annata con altrettanti successi. La Coppa Italia, prima trofeo di Leonardo da allenatore, si va ad aggiungere alla Supercoppa Italiana e al Mondiale per Club, ottenuti sotto la guida di Rafa Benitez.  All’Olimpico di Roma, contro un grande Palermo sospinto da 40000 splendidi tifosi arrivati dalla Sicilia, è stata ancora una volta decisa da mister 37 gol, record personale, Samuel Eto’o. Altra doppietta per il camerunense, su altrettanti assist di Snejder, che ha spezzato il forcing dei rosanero che andava avanti praticamente dall’inizio della sfida nella quale la squadra di Delio Rossi, ha mancato sopratutto di cinismo, con numerose occasioni non sfruttate e un J.Cesar in almeno due circostanze decisivo. Nel finale c’è tempo per la rete del 2-1  di Munoz, sugli sviluppi di un calcio d’angolo inesistente, e quella del definitivo 3-1 di Milito, che su assist di Pandev chiude la stagione dell’Inter cosi come aveva fatto un anno fa a Madrid. J.Zanetti, tra le lacrime di Delio Rossi e Miccoli, che probabilmente lasceranno Palermo la prossima stagione, alza la settima Coppa Italia neroazzurra, mentre a Materazzi tocca l’onore di sollevare quella per i 15o anni del nostro paese. Da segnalare il clima assolutamente perfetto che si è respirato sugli spalti dal primo all’ultimo minuto. Una serata di vero sport, fatta di emozioni, cuore, sofferenza e delusione, che una volta tanto può rendere orgoglioso il calcio del nostro paese.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>