logo.png

27 marzo 2012 Scritto da 0 | Notizie

Il Chelsea passa a Lisbona con il minimo sforzo

Tags: , ,

Il Chelsea passa a Lisbona con il minimo sforzo Con un gol di Kalou alla mezz’ora della ripresa, il Chelsea espugna lo stadio ‘Da Luz’ nell’andata dei quarti di Champions. Il match non è per niente entusiasmante, anzi le squadre dimostrano degli evidenti limiti. Questo non fa altro che aumentare i rimpianti del Napoli ma d’altro canto anche le speranze del Milan che nel caso dovesse fare il ‘miracolo’ contro il Barcellona potrebbe trovarsi spianata la strada verso la finale se le sfidanti sono quelle viste questa sera.

Jorge Jesus sceglie il classico 4-1-4-1 con Cardozo supportato dai trequartisti Gaitan, Witsel, Bruno Cesar e Aimar. Fuori per infortunio Garay e Djalò, al centro della difesa con Luisao c’è Jardel. Roberto Di Matteo si affida a sorpresa a Fernando Torres, schierato titolare nell’ormai tradizionale 4-2-3-1 che però propone anche Kalou e non Sturridge sulla trequarti. Panchina anche per Essien e Lampard.

Il Chelsea passa a Lisbona con il minimo sforzo

Il Chelsea è compatto e non lascia spazi in difesa, mentre il Benfica ci prova senza concretezza negli ultimi venti metri. La partita è tutta qui: tanto Benfica, che però paga la scarsa vena dei suoi attaccanti, poco Chelsea, che aspetta l’errore degli avversari per colpire. E al 70′ i Blues passano. Accelerazione di Ramires che lascia sul posto Emerson, palla a Torres e cross in mezzo all’area dove c’è Kalou che da solo insacca. Il Bemfica non reagisce più anzi sono i blues nel finale a sfiorare il raddoppio con Mata.

Il Chelsea passa a Lisbona con il minimo sforzo cosa ne pensi?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>