29 luglio 2011 Scritto da 0 | Gossip

Aurelio De Laurentiis uno spettacolo degno di un one man show

Che Aurelio De Laurentiis fosse un vero mattatore non avevamo dubbi,ma che potesse arrivare a contestare anche i calendari con uno spettacolo degno di un one man show,con espressioni a dir poco colorite,francamente nessuno poteva aspettarselo. Durante la compilazione dei calendari della prossima stagione di Serie A,il presidentissimo del Napoli non ha retto ad un sorteggio che mette la squadra partenopea di fronte a scontri diretti contro Inter e Milan con l’intermezzo delle gare di Champions League,e si è lasciato andare ad una reazione poco signorile e molto hollywoodiana,degna di un produttore di cinema della sua fama. Quando ha visto l’esito dei sorteggi si è alzato dalla poltrona ed è andato via urlando “teste di c…,siete delle teste di c…”,rincorso invano dall’amico presidente del Cagliari,Massimo Cellino che cercava di calmarlo. I giornalisti lo hanno inseguito per strada e il presidente ha detto a chiare lettere che si vergogna da sempre di essere italiano e che vuole tornare solo a fare cinema. I tifosi del Napoli appoggiano in pieno il presidente e sanno benissimo che questo è uno sfogo dovuto alla rabbia del momento. Se gli altri show del presidente avevano entusiasmato anche gli operatori del settore,stavolta questo sfogo ha lasciato basiti e sconcertati,tanto che il presidente del Genoa e amico di De Laurentiis,Preziosi,ha espresso la sua opinione in maniera inequivocabile”Aurelio ha stufato tutti,in questo mondo c’è bisogno di abbassare i toni e non di alzarli”. La fuga del presidente azzurro si è conclusa chiedendo un passaggio su scooter ad un ragazzo incuriosito dalla scena e dall’assedio dei giornalisti. Un finale degno di un film,benvenuti a Hollywood signori,pardon,benvenuti all’Aurelio De Laurentiis show.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *