19 aprile 2012 Scritto da 0 | F1

Paura per la Force India in Bahrein

Tags: ,

Paura per la Force India in Bahrein Un dipendente della scuderia di Formula 1 Force India è stato autorizzato a lasciare il Bahrain a causa dei timori relativi alla sicurezza del Gp di domenica sul circuito di Sakhir. Il tutto dopo che ieri un veicolo a noleggio del team, di ritorno dal circuito, è stato coinvolto in un incidente sull’autostrada verso Manama, con il traffico paralizzato dopo il lancio di una bomba molotov. Nessun ferito per l’incidente, mentre l’automezzo della Force India non sarebbe stato l’obiettivo dell’attacco. La Force India ha così accettato la richiesta di un suo impiegato che aveva domandato di poter far ritorno a casa.

Paura per la Force India in Bahrein

In Bahrain ci sono rivolte, che l’anno scorso portarono alla cancellazione del GP, perché la maggioranza sciita chiede alla minoranza sunnita riforme e maggiore uguaglianza sociale. Il membro della famiglia reale, Shaikh Al Khalifa, aveva detto che per questa edizione del GP “non ci sono rischi, che i problemi sono soprattutto nei villaggi, e che saranno anche accettate forme di protesta civile, come l’esposizione di cartelli nel circuito”. Numerose proteste anti-governative – secondo l’ambasciata Usa – hanno avuto luogo nei dintorni della capitale, Manama, con gli oppositori che stanno progettando una manifestazione denominata ‘I giorni della rabbia’ in concomitanza con il GP.
A rinunciare al Bahrain era stato anche il team MRS che partecipa alla serie Porsche SuperCup ritirando la propria partecipazione al week-end che apre la stagione per motivi di sicurezza.

Paura per la Force India in Bahrein cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *