logo.png

25 marzo 2012 Scritto da 0 | F1

Alonso trionfa a Sepang

Tags: , ,

Alonso trionfa a Sepang È Fernando Alonso il protagonista assoluto di Sepang, lui e la sorpresa Perez, pilota nell’orbita Ferrari e che fino all’ultimo ha lottato per il gradino più alto del podio con la sua sorprendente Sauber (motorizzata Ferrari). Un successo inaspettato, aiutato dalla pioggia e che permette a Fernando di balzare al comando della classifica generale. Incredibile viste le polemiche, i ritardi e i tempi in qualifica; lo spagnolo partiva dalla nona posizione. Una classe immensa quella di Alonso, capace di spingere la Rossa al limite, conquistando giri record a ripetizione dopo l’uscita della Safety car al 14simo giro. Terzo posto per Hamilton, un’occasione persa per la McLaren sempre davanti ma in gara, per una volta, sfortunata e distratta al pit stop. Male, malissimo le Red Bull con il solo Webber giù dal podio e il campione del mondo Vettel addirittura 11esimo. Delusione assoluta per Felipe Massa, che risponde alla vittoria di Alonso con un quindicesimo posto al limite del doppiaggio. Una situazione davvero imbarazzante per il brasiliano.

Alonso trionfa a Sepang cosa ne pensi?

Queste le parole del campione del campione spagnolo: “Una grande sorpresa aver vinto, non eravamo competitivi né in Australia e né qui e l’obiettivo era quello di fare più punti possibili. Risultato incredibile, gran lavoro della squadra, ieri abbiamo fatto bene arrivando alle Q3, oggi sono rimasto calmo, ho fatto un pit stop perfetto. E’ un momento duro per noi ma questa domenica la ricorderemo. Non cambierà nulla, siamo in una posizione nella quale non vogliamo essere ovvero lottare per entrare alla Q3, noi vogliamo lottare per vincere, abbiamo avuto delle difficoltà, siamo riusciti a non perdere punti nei confronti dei leader e questo è l’aspetto positivo. Adesso avremo dei miglioramenti della macchina, il team sta facendo tutti gli sforzi possibili, siamo una squadra unita e questa vittoria ci rende felici”.

Alonso trionfa a Sepang cosa ne pensi?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>