logo.png

9 gennaio 2013 Scritto da 0 | Calcio

Pronostico di Coppa Italia – Juventus – Milan del 9 Gennaio 2013

juventusmilanQuesta settimana è dedicata ai primi due appuntamenti dei quarti di finale di Coppa Italia. Ieri sera la Lazio è riuscita a portarsi a casa la qualificazione affossando letteralmente il Catania con un roboante 3-0. Protagonista assoluto del match il brasiliano Hernanes che ha realizzato una doppietta e il difensore Radu, autore della rete che ha sbloccato la partita. I capitolini ora possono sedersi in poltrona e guastarsi il big match di questa sera tra Juventus e Milan che decreterà appunto l’avversario dei biancocelesti per la semifinale. Sarà una gara difficile e tiratissima, sulla falsariga di quelle disputate lo scorso anno in cui le due squadre si equivalsero per buona parte degli incontri. Quest’anno ad avere la meglio in campionato è stato il Milan ma immaginiamo che questa sera sarà tutta un’altra storia.

Il pronostico. Difficile dire quale sarà l’esito di questa partita ma noi come sempre ci proviamo. Analizzando le due squadre crediamo che nei novanta minuti uscirà fuori un pareggio e la sfida verrà decisa soltanto ai calci di rigore. Dunque  vi consigliamo di giocarvi un X quotato a 3.50. Gli amanti delle scommesse, inoltre,  possono approfittare, questa settimana, di un’occasione unica ed irripetibile. Paddy Power, leader delle scommesse sportive, ha deciso di lanciare per questo turno di Coppa Italia uno Speciale Power Bonus denominato “Coppa Italia Power Week”. In che cosa consiste? Chi è interessato a partecipare a questo concorso deve giocare uno o più schedine su Lazio – Catania (già disputata) e Juventus – Milan. Per ogni scommessa vincente con importo minimo di 10 euro si ottiene un punteggio pari alla quota cumulata della schedina. Saranno sommati tutti i punti così ottenuti e verranno premiati i 5 utenti con il punteggio complessivo più alto. Il montepremi è di 1000 euro. Il primo classificato si porta a casa ben 500 euro, il secondo 250, il terzo 150, il quarto ed il quinto 50 euro. Se senti di poter conquistare la vetta della classifica non devi fare altro che iniziare a scommettere!

Veniamo adesso alle parole rilasciate dai tecnici della Juventus e del Milan nella classica conferenza stampa di presentazione del match.

Conte. Il tecnico juventino vuole dimenticare immediatamente la sfida di domenica persa contro la Sampdoria: “Se lasciassimo passare inosservata la sconfitta con la Sampdoria, vorrebbe dire che ci prepareremmo ad altre sconfitte. Domani (oggi-ndr) riprendiamo con il Milan che, come la Juventus, è una grandissima squadra che a sua volta avrà grandi motivazioni. Noi sappiamo che quest’anno sarà molto dura confermarci in Italia e oggi siamo nella stessa posizione in cui un anno e mezzo fa si trovavano le altre squadre che all’epoca erano davanti a noi, come il Milan, l’Inter, lo stesso Napoli. Suscitiamo un po’ di gelosia, come è normale per chi vince e porta lo Scudetto sul petto, ma nonostante i cinque punti di vantaggio sappiamo che il Campionato sarà molto duro per noi”. E sugli uomini da impiegare per sfida di stasera: “Ci sarà un certo tipo di rotazione, anche perchè voglio vedere i progressi di giocatori che hanno giocato meno e mi attendo certe risposte. Marchisio ha riportato una forte contusione alla rotula, ha un vistoso edema che penso potrà smaltire nei prossimi giorni. Mi auguro di averlo a disposizione il prima possibile, perchè Claudio nell’ultimo anno e mezzo è migliorato molto e sono molto contento di lui. Allegri? Non ho assolutamente nulla con Massimiliano, siamo avversari di campo,a volte anche dialettici, ma sempre con stima e con rispetto”.

Allegri. L’allenatore rossonero sa bene come affrontare questo tipo di partite e soprattutto la corazzata bianconera: “E’ stata una sfida di grande intensità agonistica con il Siena in cui le squadre hanno fatto ottime cose in fase difensiva, bisognerà cercare di ripetere quella partita sapendo che ci saranno la possibilità di supplemaentrai d e di rigori. L’anno scorso sono state due belle partite, bisogna interpretare la partita come se fosse una finale sapendo che non giochiamo in campo neutro ma a casa loro. Conte sta facendo un ottimo lavoro, sta continuando a farlo da un anno e mezzo, i risultati sono dalla sua parte, merita tutti gli elogi e sta dimostrando di essere un ottimo allenatore”. La sfida dello Juventus Stadium è quasi proibitiva visto il valore dell’avversario: “Sarà una partita molto difficile contro la Juve perché è la squadra più forte del Campionato. Vincere sarà difficile perché a Torino la Juve ha perso pochissime volte. Dovremo prepararci al meglio. La Juventus è più motivata perché ha voglia di riscattare la sconfitta subita in casa con la Sampdoria e ciò rende la partita ancora più difficile. E poi la Coppa Italia è un obiettivo di entrambe le squadre. Dovrò valutare condizioni di Constant e di Boateng”.

Probabili formazioni Juventus – Milan:

JUVENTUS (3-5-2): Storari; Barzagli, Bonucci, Caceres; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Pogba, Peluso; Vucinic, Giovinco. A disposizione: Buffon, Marrone, De Ceglie, Isla, Giaccherini, Matri, Quagliarella. Allenatore: Conte.

MILAN (4-3-3): Amelia; Abate, Mexes, Acerbi, De Sciglio; Montolivo, Ambrosini, Boateng, Bojan, Pazzini, Emanuelson. A disposizione: Abbiati, Gabriel, Antonini, Strasser, Nocerino, Muntari, Flamini, El Shaarawy, Niang. Allenatore: Allegri.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>