logo.png

19 aprile 2012 Scritto da 0 | Calciatori, Calcio

Muntari attacca Branca e l’Inter

Tags: ,

Muntari attacca Branca e l’Inter E’ un Muntari rinato. Un nuovo giocatore e soprattutto, a detta sua, una nuova persona. L’Inter è solo un ricordo per il giocatore, e a quanto pare anche brutto. Muntari ha trovato nel Milan una famiglia e si gode una vendetta ritardata sul suo ex direttore tecnico nerazzurro Branca: “Me ne hanno fatte di tutti i colori. Non ci si comporta così tra esseri umani. Soprattutto Branca, quando entrava nello spogliatoio, voleva che mi inchinassi quasi che fosse il mio Dio. Amico, a me lo stipendio lo paga Moratti, come a te. Siamo tutti e due suoi dipendenti. La verità è che nessuno dei giocatori lo sopporta, io l’ho inquadrato subito.

Muntari attacca Branca e l’Inter

Io però sono più forte di lui. Io sono un uomo, io sono pulito. Lui invece è falso. Sa perché ha fatto mandare via Oriali? Perché Oriali era una persona perbene. Lui ha capito che se Oriali fosse rimasto avrebbe fatto il bene della società”.
“Al Milan ho trovato una nuova famiglia senza neppure cambiare città. Una grande famiglia perché qui ti fanno sentire importante ed era proprio quello che cercavo. Che cosa non ha funzionato all’Inter? Io mi allenavo, facevo di tutto per farmi trovare pronto, ma non so che cosa avessero in testa loro. Non mi dicevano niente. Però le cose brutte che fai ti tornano indietro. Io credo molto in Dio e Dio dice questo. Loro continuavano a fare come volevano, io continuavo a dare il massimo”

Muntari attacca Branca e l’Inter cosa ne pensi?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>