18 dicembre 2018 Scritto da 0 | Calcio

Mattijs de Ligt: il mio futuro? Dovete chiedere al mio agente Raiola

Tags:

Vincitore del Goldend Boy 2018, premio riservato al miglior Under 21 del pianeta, Mattijis de Ligt, centrale olandese dell’Ajax, rivela che per quanto riguarda il suo futuro bisogna chiedere al suo agente Raiola.

Premiato con il Golden Boy 2018, premio annuale consegnato dalla redazione di Tuttosport al miglior Under 21 del momento, Matthjs De Ligt rivela qualche dettaglio sul suo futuro proprio in occasione del ritiro del premio. Il difensore classe ’99 dell’Ajax, infatti, durante un’intervista rilasciata al quotidiano torinese ha espresso l’immensa gioia per la vittoria del premio e ha anche fatto delle rivelazioni su ciò che riguarda la sua carriera. Il giovane è consapevole di aver vinto un riconoscimento molto importante e il fatto di essere il primo difensore a conquistare questo premio lo riempie di orgoglio: il giocatore ha specificato che aver ricevuto il premio in qualità di un ruolo diverso da quelli a cui finora è stato assegnato è segno di un valore ancora più alto.

Per il futuro Mattijs de Ligt scarica tutto su Raiola

Per quanto riguarda il suo futuro, Mattijs de Ligt ha detto nell’intervista: “A fine stagione prenderò in considerazione se sarà giunto il tempo di fare un passo: io sono concentrato solo sull’Ajax, per tutto il resto bisogna chiedere al mio agente Raiola o ai miei dirigenti”. Fino a giugno 2021 il calciatore olandese è sotto contratto fino a giugno 2021 ma che sia anche negli obiettivi della Juventus non è un mistero per nessuno. Il giocatore ha comunque sottolineato che in questo momento della stagione non ci dovrebbero essere cambiamenti radicali per non compromettere i risultati raggiunti e considerato che lui è il capitano di una squadra gloriosa. Mattijs de Ligt ha intenzione di godersi questo momento d’oro e anche questo premio che gli è stato assegnato non fa che aumentare la sua fiducia nelle sue capacità. Riguardo alla partita Ajax-Real Madrid in Champions sostiene che senza dubbio sarà una partita difficilissima contro la squadra migliore del mondo, ma il giocatore è fiducioso e si dice convinto di poter battere il Real e di mostrare al mondo intero proprio in questa occasione le qualità di una squadra che è davvero potente. Nel suo prossimo futuro non c’è dunque l’intenzione di venire in Italia, e alla domanda con chi preferirebbe giocare tra Messi e Ronaldo elude entrambi e sceglie Ziyech.

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.