17 aprile 2012 Scritto da 0 | Calciatori, Calcio

L’ultimo saluto di Livorno a Morosini

Tags: ,

L’ultimo saluto di Livorno a Morosini Il feretro di Piermario Morosini è entrato nello stadio Picchi di Livorno alle ore 14,50. Un lungo applauso è stato tributato dalle migliaia di persone presenti sugli spalti. Il carro funebre si è fermato sotto la Curva Nord che ospita il settore più caldo del tifo amaranto.
“Nella vita hai lottato, in campo l’hai dimostrato, ciao Moro” firmato curva nord recitava uno striscione che campeggia all’esterno della curva dei tifosi del Livorno, sotto il quale ci sono tanti segni lasciati dai tifosi, come una maglia dell’Aek Atene che è gemellata con il Liviorno, una maglia del Pescara ed anche una sciarpa del Pisa.

L’ultimo saluto di Livorno a Morosini

Anche i giocatori del Pisa Calcio, la cui tifoseria è da sempre rivale storica di quella livornese, hanno voluto rendere il proprio omaggio nei confronti di Morosini. Hanno preso posto in tribuna anche i giocatori dell’Empoli guidati dal tecnico Alfredo Aglietti.
Gli altoparlanti del Picchi hanno fatto risuonare le note di “Non è tempo per noi”, la canzone di Ligabue preferita da Piermario (seguita da “Piccola stella senza cielo”).
Un lunghissimo applauso delle circa ottomila persone presenti ha accompagnato l’uscita dall’impianto di Piermario Morosini. Tutti i calciatori del Livorno hanno indossato la maglia numero 25, quella del centrocampista scomparso che verrà ritirata per sempre. A Piermario sarà anche nintitolato un settore dello stadio Picchi.
Intanto l’Udinese Calcio e la Onlus Udinese per la Vita hanno sospeso ufficialmente la raccolta fondi, attraverso la Banca di Credito Cooperativo di Manzano, per garantire il vitalizio a Maria Carla Morosini. La decisione nasce di comune accordo con l’Atalanta.

L’ultimo saluto di Livorno a Morosini cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *