26 marzo 2012 Scritto da 0 | Calciatori, Calcio, Juventus, Serie A

L’ennesima risurrezione di Alex Del Piero

Tags: ,

L’ennesima risurrezione di Alex Del Piero Dopo l’annuncio della dirigenza juventina risalente a mesi fa del divozio a fine stagione da Alessandro Del Piero tornano insistenti le voci che vogliono la bandiera bianconera ancora legato alla società torinese per almeno un’altra stagione. Altro che finito, Del Piero è più in forma che mai: una serata magica a coronamento di una settimana speciale. Gol numero 287 in bianconero, nono centro contro l’Inter. Mai una polemica, comportamenti esemplari, un vero capitano che si rispetti. Attende il suo turno in panchina pronto ad aiutare la squadra quando serve. Conte l’ha schierato titolare in Coppa Italia, affidandogli la Juve in una partita che valeva la conquista di un posto in finale, poi lo ha messo in campo contro i nerazzurri al settimo della ripresa al posto di Matri ed è stata la svolta.

L’ennesima risurrezione di Alex Del Piero

Dal canto suo Alex ribadisce di non pensare a quello che sarà ma si gode il momento: “Sarò scontato e retorico, ma non voglio perdermi un attimo di questa avventura – ha detto il numero dieci della Juve- Vogliamo restare agganciati al Milan e fortunatamente ci stiamo riuscendo. Siamo riusciti ad arrivare in finale di Coppa Italia, un altro traguardo che potrebbe essere importante per la nostra crescita come insieme. Io non mi sono mai sentito inutile, né mi è venuta la voglia di andare via a metà stagione. Se prendo un impegno lo porto a termine fino alla fine. Addio concordato? Non è la parola giusta. Il mio futuro è la prossima partita di campionato contro il Napoli”.

L’ennesima risurrezione di Alex Del Piero cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *