17 novembre 2011 Scritto da 0 | Italia

Italia perde con onore contro l’Uruguay

Italia perde con onore contro l’Uruguay Ieri sera allo stadio Olimpico di Roma è andata in scena l’amichevole Italia Uruguay in preparazione agli europei 2012 e alle qualificazioni per il mondiale che si disputerà in Brasile nel 2014.L’Italia ci teneva a ben figurare per non perdere l’imbattibilità casalinga che durava da cinque anni e perché si giocava a Roma. Dopo un ‘azione bella dell’Italia con Balotelli che divorava una grande occasione da rete.

Italia perde con onore contro l’Uruguay

Subito l’Uruguay partiva forte ed al terzo minuto di gioco era già in vantaggio con fernandez. In seguito si vedeva che sarebbe stata una partita vera visto il gioco duro degli uruguayani sull’Italia. L’Italia cercava di verticalizzare il gioco con Marchisio e con de Rossi ma senza successo. Nel primo tempo Balotelli preso di mira dai giocatori uruguayani, bravo Super Mario a non reagire dimostrando di essere maturato. L’Italia pur mantenendo in mano il match non si rende mai pericolosa fino al trentacinquesimo minuto con un colpo di testa di Osvaldo alla sua prima partita da titolare su assist di Pirlo. A cinque minuti dal termina Balotelli impegna l’ex laziale Muslera con una bella girata con il pubblico romano che carica Super Mario. Subito dopo è il napoletano Cavani a subire l’ammonizione per aver alzato i gomiti su Ranocchia. Verso la fine del primo tempo sulla fascia si è visto uno scontro targato Napoli tra Maggio e Cavani. Dopo il primo tempo finito in svantaggio Prandelli cambia modulo facendo scaldare Pepe per farlo entrare al posto di Montolivo e passare al 4-3-3.L’italia nella ripresa inizia subito bene con le sgroppate di Maggio che al tredicesimo minuto paga la sua generosità concludendo in maniera sbilenca. In seguito è Cavani tornato quello di una volta , a mettere i brividi a Buffon con un bel colpo di testa e con un tiro a lato. Nell’Italia è Balotelli a salire in cattedra, dopo che è stato ammonito anche lui per aver alzato troppo i gomiti. Verso la fine della gara è Balzaretti ad avere l’occasione del pareggio con un bel tiro parato da Muslera. A tre minuti dal termine Pereira già ammonito faceva un fallo di mano ingenuo al limite dell’area su cross di Maggio e veniva espulso. A questo punto Prandelli le prova tutte inserendo Pazzini per Marchisio e passando al 4- 2-4 con Matri in campo negli ultimi venticinque minuti entrato in precedenza al posto di un Osvaldo troppo nervoso in quello che è il suo stadio. Proprio al novantacinquesimo un ‘entrata durissima di Chiellini su Cavani con palla lontana lasciava presagire l’antipasto di Napoli Juve. L’Italia non riusciva a pareggiare e perdeva ingiustamente. Peccato per la caduta di stile di Chiellini che a Napoli ha già scatenato polemiche. Prandelli nel dopo gara ed oggi nella consueta conferenza stampa dichiarava che era contento di tutti, che questa squadra era in crescita anche come mentalità, visto che nello spogliatoio i giocatori discutevano ancora di come si fosse perso. Ora preoccupa un po’ in vista di euro 2012 l’inserimento in seconda fascia perché l’Italia potrebbe rischiare la Spagna. In casa Uruguay a parlare è cavani che davanti alle telecamere dialogava con Balotelli in vista del match decisivo per la qualificazione in Champions di martedi’ tra il Napoli ed il City, in piu’ aggiungeva che sarebbe contento se Balotelli un giorno approdasse in maglia azzurra.

Italia perde con onore contro l’Uruguay cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *