27 marzo 2012 Scritto da 0 | Calcio, Champions League

Il Real Madrid prima fatica poi dilaga

Tags: , ,

Il Real Madrid prima fatica poi dilaga Il Real Madrid riesce a passare sul campo dell’Apoel Nicosia (0-3) e ad ipotecare la qualificazione alla semifinale di Champions League. A decidere una gara che i merengues dominano senza però pungere quasi mai, ci pensa Benzema che, al 29′ della ripresa, infila Chiotis sfruttando un cross di Kakà. Lo stesso brasiliano, decisivo, firma il 2-0 concretizzando una grande azione di Marcelo, mentre sempre il francese fa 3-0 al 90 su assist di Ozil.

Il Real Madrid prima fatica poi dilaga

A essere premiati sono i cambi di Mourinho, dopo una gara dominata in lungo e in largo, con colpevole mancanza di lucidità negli ultimi metri. Kakà e Marcelo entrati a metà secondo tempo sono stati a dir poco desisivi nel ‘far girare’ la partita in favore dei blancos. Strada spianata verso le semifinali per il Real Madrid dunque, come previsto dal sorteggio: il ritorno del Bernabeu sarà una mera formalità. L’Apoel Nicosia non tirerà mai in porta e nemmeno verso la porta. Ma i ciprioti sono stati praticamente perfetti nell’organizzazione difensiva, vere e proprie barricate che hanno tenuto acceso il sogno di un’isola intera, ma che sono cadute a poco più di un quarto d’ora dalla fine quando è arrivata la secchiata d’acqua gelata firmata Benzema. Da li in poi gli isolani sbandano e cedono completamente e la classe del Real chiude la partita e il discorso qualificazione.

Il Real Madrid prima fatica poi dilaga cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *