11 aprile 2012 Scritto da 0 | Calcio, Milan, Serie A

Il Milan espungna Verona e mette pressione alla Juve

Tags: , ,

Il Milan espungna Verona e mette pressione alla Juve Un gol di Muntari dopo appena otto minuti vale il momentaneo controsorpasso rossonero. Il Milan, dopo aver racimolato un punto tra Catania e Fiorentina, riparte espugnando Verona, riabbracciando almeno per una notte il primo posto in classifica, soprattutto cercando di mettersi alle spalle guai e polemiche. La vittoria in casa del Chievo è risicata, ma in queste condizioni è difficile fare di più: dieci infortunati, tre squalificati, Yepes in campo dopo 4 mesi e Gattuso che non giocava una partita vera da Pechino, in Supercoppa contro l’Inter. Abbiati rimedia un pestone ed è acciaccato, come Nesta che gioca per spirito di servizio. Emanuelson, alle prese con una caviglia dolorante, sta in panchina sino a metà ripresa quando dà il cambio ad un disastroso Robinho.
Il Chievo non è mai domo, fa la partita e non merita di issare bandiera bianca. Ma deve farlo, per la undicesima volta consecutiva contro i rossoneri: più che un Diavolo, il Milan è una vera bestia nera. Anche se i 90′ non mettono mai in mostra il divario fra le due squadre, assottigliano le differenze e a tratti le ribaltano. Decide l’esperienza: quella che manca alla difesa dei clivensi nel momento dell’espisodio chiave. I difensori lasciano spazio a Muntari, che dai 25 metri fa scoccare un siluro dritto all’angolino: 0-1. I rossoneri passano senza mai convincere, senza mai legittimare. Mai due passaggi in fila, mai un tentativo in profondità. Si procede a scatti, scavalcando il centrocampo avversario e cercando Ibra, copia sbiadita di quello che in Italia sbrana gli avversari. Le note più liete arrivano dai centrali di difesa, che concedono poco spazio a Paloschi e Pellissier. Da De Sciglio, autore di un solo svarione all’esordio assoluto in A, e da Gattuso, capace di reggere un piccolo indurimento muscolare e crescere alla distanza. Finendo quasi coi crampi. Il Chievo è pericoloso con un paio di situazioni a cavallo dei tempi, quando Rigoni e Pellissier prendono d’infilata la difesa ma sbagliano.

Il Milan espungna Verona e mette pressione alla Juve cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *