29 marzo 2012 Scritto da 0 | Calcio, Champions League

Galliani e Allegri soddisfatti Berlusconi un pò meno

Tags: , ,

Galliani e Allegri soddisfatti Berlusconi un pò meno Allegri e Galliani sembrano concordi nel giudicare risultato e prestazione del Milan dopo la partita contro i campioni del Barcellona. Storce un pò il naso invece Silvio Berlusconi, apparso in preda all’ira già nel finale della prima frazione. Alla fine diplomaticamente il patron rossonero dichiarerà di essere comunque soddisfatto. “Abbiamo fatto una partita eccezionale, di grande sacrificio, voglia e determinazione.

Galliani e Allegri soddisfatti Berlusconi un pò meno

Abbiamo dato tutto. Peccato aver affrontato la sfida senza tutto l’organico. È stato un merito grandissimo aver resistito al Barça ed aver creato due grandi palle gol con Robinho e Ibra: ora andremo lì con due risultati a disposizione”. “Sono partiti molto timorosi, nei primi 15 minuti erano bloccati, non li ho mai visti così, potevano prendere gol. Speriamo di ripetere al Camp Nou il 2-2 della fase a gironi. Ibra? Stasera non poteva far altro, ha fatto il massimo, come tutta la squadra”. Queste le parole dell’amministratore delegato rossonero. Sulla stessa lunghezza d’onda il mister Allegri: “Abbiamo fatto una buona partita. Abbiamo speso molto nei primi 25 minuti. Né noi né nessun’altra squadra può permettersi di aggredire il Barcellona sempre nella sua metà campo”. “A differenza della gara di ritorno del girone abbiamo difeso in modo più ordinati. Dobbiamo essere contenti di questo risultato, è un risultato ottimo sapendo che ora avremo due risultati su tre a disposizione. Se pareggiamo siamo in semifinale. Il Barcellona ha fatto quasi sempre gol in Champions, va fatto un plauso ai ragazzi perché hanno fatto una buona partita soprattutto quando c’era da difendere”. Le note negative arrivano dall’infermeria: “Ho dovuto fare tre cambi per condizioni fisiche non ottimali di Robinho, Boateng e Nesta, Tra sei giorni questi giocatori avranno una condizione migliore”. L’analisi tattica mette in mostra alcune lacune: “Nel primo tempo le punte erano tropo lontane dai nostri centrocampisti. Così anche quando riconquistavamo palla, eravamo troppo lunghi per poter offendere. La palla alta l’abbiamo cercata perché sapevamo che loro soffrivano queste situazioni, ma dovevamo essere più bravi a raccogliere la spizzata di Ibra. Messi? L’ho fermato con Ambrosini e i difensori centrali”.Berlusconi invece non nasconde l’amarezza del non vedere la sua squadra dominante dal punto di vista del gioco:”A Guardiola ho detto che apprezziamo il gioco del Barcellona e siamo orgogliosi di essere riusciti a portare a casa un risultato in cui la sua squadra non ha prevalso”.”Se il Milan mi è piaciuto? Avrei qualcosa da ridire. Cosa? Non si dice…”

Galliani e Allegri soddisfatti Berlusconi un pò meno cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *