logo.png

3 novembre 2011 Scritto da 0 | Champions League

Bayern Monaco batte il Napoli ma i partenopei escono a testa alta

Tags:

Bayern Monaco batte il Napoli ma i partenopei escono a testa alta. Stasera all’Allianz Artena è andata in scena Bayern Monaco Napoli valevole per la quarta giornata di Champions League. L’Allianz Arena era gremito anche grazie agli ottomila tifosi napoletani presenti in tribuna, molti dei quali emigranti e residenti in Germania ed è stato molto bello vedere i tifosi del Napoli mischiati a quelli del Bayern.

Bayern Monaco batte il Napoli ma i partenopei escono a testa alta

Il Napoli quest’ anno punta tutto sulla Champions e per prepararsi al meglio a cercare l’impresa a Monaco ha fatto turn over a Catania. Il Bayern era molto motivato a vincere cercando di chiudere prima il discorso qualificazione. Dopo i primi quindici minuti equilibrati con un ‘occasione a testa un tiro velleitario di Lavezzi finito a lato ed un tiro di Gustavo parato con qualche difficoltà da De Sanctis in due tempi con Gomez in agguato. Al diciassettesimo minuto del primo tempo vantaggio del Bayern con Gomez su assist di Schweinsteiger. Dopo otto minuti raddoppio del Bayern sempre con Gomez bravo ad eludere la tattica del fuorigioco presentandosi tutto solo davanti a De Sanctis. A questo punto il Napoli in balia dell’avversario con l’esordiente Fernandez disorientato , con un centrocampo inesistente e con Cavani evanescente in una posizione incomprensibile di rifinitore con il Pocho prima punta. Al quarantaduesimo minuto terzo goal del Bayern dopo un tiro di Muller servito da Ribery ben parato da De Sanctis, Gomez ribatteva in goal anticipando Fernandez per la sua personale tripletta. A questo punto esce fuori l’orgoglio del Napoli che accorcia le distanze con Fernandez riscattando gli errori difensivi, si va al riposo sul tre a uno per il Bayern. Prima della fine del primo tempo Aronica si infortuna e al suo posto entra Dossena. Nel secondo tempo il Napoli da l’impressione di giocare meglio, ma il Bayern controlla bene la partita. Dopo dieci minuti della ripresa Schweinsteiger si infortuna ed entrava Tymoshchuk al suo posto facendo perdere sicurezza I partenopei producono solo un tiro in porta con Lavezzi. Al sessantottesimo minuto Zuniga per stanchezza si fa ammonire due volte in pochi minuti vanificando i tentativi di rimonta storica del Napoli. Ma su un’ incursione di Cavani Badstuber viene espulso ristabilendo la parità numerica e dando di nuovo speranze al Napoli. Infatti dopo cinque minuti al trentanovesimo minuto dopo una punizione di Lavezzi Fernandez riesce a realizzare la sua doppietta personale di testa. Il Napoli con ancora cinque minuti da giocare piu’ recupero mette paura al Bayern e Mazzarri le tenta tutte inserendo Pandev al posto di Dzemaili. Dopo quattro minuti di recupero il Napoli sfiorava l’impesa proprio con Pandev dopo un assist di Lavezzi salvata sula linea da un difensore del Bayern. Sul calcio d’angolo susseguente anche De Sanctis andava in area e su capovolgimento di fronte il Bayern rischia di fare il quarto goal ma De Sanctis salvava sulla linea facendo praticamente un goal. A fine partita grosso rammarico per l’occasione sprecata di essersi svegliati tardi e motivo d’orgoglio l’unica squadra a mettere paura al Bayern dimostrando di essere la squadra piu’ forte d’Italia , da rimarcare anche un errore nel primo tempo sullo zero a zero Bayern per una mancata espulsione su un fallo su Maggio. A fine partita Mazzarri si complimentava peri l gran secondo tempo e del Pocho si mangiava le mani per l’impresa sfiorata.

Bayern Monaco batte il Napoli ma i partenopei escono a testa alta cosa ne pensi?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>