5 aprile 2012 Scritto da Claudio Gervasio 0 | Calcio, Champions League

Champions League avanti Chelsea e Real Madrid

Tags:

Champions League avanti Chelsea e Real Madrid.  Si sono giocate le partite di ritorno dei quarti di finale tra Chelsea – Benfica e Real Madrid – Apoel Chelsea – Benfica. La sfida tra i londinesi e i portoghesi era senza dubbio la sfida più incerta .Iniziava bene subito il Chelsea che al 21°minuto era già in vantaggio con un rigore di Lampard minuto.La partita per i blues sembrava mettersi in discesa con l’espulsione di Maxi Pereira del Benfica al 40°minuto del primo tempo, ma non sarebbe stato cosi’. Infatti nel secondo tempo la partita diventava molto piacevole con varie occasioni per parte. Nella ripresa Chelsea pericoloso con Torres e Kaloù mentre il Benfica rispondeva con Aimar e Cardozo. Nella ripresa le sostituzioni del tecnico lusitano Jesus hanno suscitato molto scalpore, quella di Cardozo e Gaitan , ma dopo tante occasioni sprecate dal Chelsea e dal Benfica i lusitani una volta trovato il pareggio con Javi Garcia mettevano i brividi al Chelsea tendando addirittura la vittoria. Ma Raul Meireles con uno splendido tiro chiudeva i conti per il goal qualificazione del definitivo 2-1.Nelle interviste finali Rui Costa ammetteva di seguire ancora con molto interesse il campionato italiano e di essere consapevole di aver fatto il massimo per qualificarsi.

Champions League avanti Chelsea e Real Madrid

Real-Apoel. la partita del Bernabeu era solo per salvare l’orgoglio dei ciprioti e una passerella per i madrileni. Nel primo tempo il Real passava in vantaggio con Cristiano Ronaldo ed il ritrovato Kakà al 27°minuto e al 37°minuto.Nella ripresa il Real sembrava controllare ma l’Apoel metteva un po’ d’orgoglio ed accorciava le distanze con Manduca al minuto 68°.Subito dopo addirittura i ciprioti sfioravano il vantaggio con una bella conclusione .Al 76°minuto con una bella punizione di Cristiano Ronaldo il Real rimetteva due goal di distanza tra le squadre.All’81°minuto è Callelon entrato nella ripresa a mettere il suo 5 °sigillo personale in Champions League.All’83°minuto è ancora l’Apoel a dare una gioia al Bernabeu ai 4 mila venuti da Nicosia con il rigore del fratello del più celebre Santiago Solari.All’85°minuto Di Maria chiudeva definitivamente i conti. Nelle interviste del dopo partita hanno parlato Mourinho e Di Maria. L’ex tecnico dell’Inter stuzzicato da una domanda sulla partita di ieri tra Barca e Milan rispondeva” Ibra si è accorto solo ora che Mourinho aveva ragione sui presunti favori al Barca”?. Sulla stagione ha dichiarato che è molto difficile competere con il Barcellona in una eventuale finale di Champions e per la Liga contenere il distacco. Di Maria invece ha dichiarato di aver bisogno solo di minuti nelle gambe dopo l’infortunio.

Champions League avanti Chelsea e Real Madrid cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *