31 marzo 2012 Scritto da 0 | Calcio

Cadono Torino e Pescara bene la Samp

Tags: , ,

Cadono Torino e Pescara bene la Samp Quinta sconfitta stagionale per il Torino che cade al Castellani, contro l’Empoli di Aglietti che ottiene una vittoria fondamentale in chiave salvezza. A decidere il match è un gol d’autore di Massimo Maccarone (al sesto sigillo stagionale) che da fuori area col destro indovina un diagonale rasoterra chirurgico sul quale Benussi non può proprio arrivare. Il Pescara, nel giorno del ricordo di Francesco Mancini parte bene: Immobile, su assist di Insigne porta in vantaggio gli abruzzesi che si precipitano ad abbracciare Zeman. Un tiro al volo di De Fendi al volo, seguito dal tap-in di Scavone, riequilibra il match. Il Pescara spreca tantissimo e viene punito da Bellomo che si inventa un tiro da centrocampo in contropiede che sorprende un Anania fuori dai pali.

Cadono Torino e Pescara bene la Samp

La Sampdoria vede i playoff. La squadra blucerchiata batte la Nocerina e si porta a un punto dalla sesta, il Varese. La vittoria della Samp è targata ancora una volta Pellè, che segna un’altra doppietta dopo quella al Cittadella della settimana scorsa. In vantaggio per due volte il Sassuolo si fa acciuffare dal Grosseto di Sforzini e perde la possibilità di accorciare in vetta sul Torino: finisce 2-2.
Padova e Varese ora sentono il fiato sul collo dei blucerchiati. I biancoscudati vengono trafitti dal bis di Florenzi, trovando poi l’azione personale da applausi di Cutolo, pregevole ma inutile ai fini del risultato. Al “Menti” di Castellammare, un grande rasoterra di Scozzarella e un pallonetto di Sau tramortiscono la squadra di Maran, espulso nel primo tempo. Il Livorno la spunta sul Gubbio: amaranto avanti con Belingheri e raggiunti a 4′ dalla fine da Nwankwo, prima del colpaccio di Bernacci al 94′. Sprint finale che premia anche il Vicenza con l’AlbinoLeffe (Paolucci decisivo), mentre il Modena supera l’Ascoli (con Greco su rigore e Ardemagni).

Cadono Torino e Pescara bene la Samp cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *