logo.png

18 marzo 2012 Scritto da 0 | Calcio, Inter, Lazio, Serie A

Cade la Lazio, Inter ancora convalescente

Tags: , ,

Cade la Lazio, Inter ancora convalescente L’Inter non va oltre lo 0-0 contro l’Atalanta che si gode il settimo risultato utile consecutivo. Dopo l’eliminazione in Champions League il pubblico di fede nerazzurra si attendeva un segnale ben diverso dalla squadra che ha avuto nel primo tempo la chance per portarsi in vantaggio ma l’ha fallita con Milito, che al 24′ si è fatto parare un rigore da Consigli. Resterà l’unica vera occasione creata da un Inter che nella ripresa è scesa di tono cedendo il campo all’Atalanta che ha sfiorato il gol con Gabbiadini (strepitoso Julio Cesar) che ha reclamato anche un rigore al 79′ per atterramento di Lucio in area. Con questo risultato l’Inter si vede agganciare dal Catania in classifica e vede allontanarsi il terzo posto.

Cade la Lazio, Inter ancora convalescente

Il Catania viaggia forte e la pratica salvezza è ormai chiusa grazie a una vittoria preziosissima sulla Lazio: l’1-0 del Massimino con gol di Legrottalie a 11 minuti dalla fine fa addirittura sognare un posto in Europa League per una squadra che a questo punto è sesta in classifica. La Lazio sbaglia tutto invece e dopo la vittoria nel derby perde ancora e vede a rischio il terzo posto: Napoli e Udinese son lì e chi vincerà lo scontro diretto del posticipo la scavalcherà in classifica. Negli altri match del pomeriggio pareggiano 2-2 Bologna e Chievo al ‘Dall’ara’ e 1-1 Lecce e Palermo in Salento. Spera ancora il Novara che centra la seconda vittoria consecutiva espugnando Siena per 2-0. Nell’anticipo delle 12.30 il Cagliari supera 3-0 in casa un Cesena ormai a un passo dalla retrocessione.

Cade la Lazio, Inter ancora convalescente cosa ne pensi?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>