13 aprile 2012 Scritto da 0 | Basket

Cantù batte Siena e la aggancia in testa

Tags: , ,

Cantù batte Siena e la aggancia in testa Cantù batte Siena e riesce nell’obiettivo aggancio. Un aggancio fittizio, per la verità, perché i lombardi hanno due partite in più all’attivo. In ogni caso entrambe sono a quota 36 punti e tengono distante Milano, a 32. E il prossimo turno sarà un altro scontro diretto, perché i canturini saranno impegnati al Forum di Assago nella sida con l’EA7 Emporio Armani Milano, che punterà ad accorciare le distanze.
Nella riedizione dello scontro che ha assegnato gli ultimi quattro trofei italiani, Cantù batte Siena 95-94 grazie a due tiri liberi decisivi di Cinciarini a fine supplementare, quando Zisis sbaglia la tripla della vittoria.
La Bennet ha dovuto tener conto delle assenze di Shermadini e Micov, oltre a Scekic, così come Siena era senza Thornton e Michelori, oltre a Kaukenas. Da che c’è Pianigiani in panchina la Montepaschi aveva vinto 25 delle ultime 26 partite sui brianzoli, che nelle ultime due stagioni avevano vinto una sola sfida in 16 gare. Cantù reagisce alle assenze candidandosi così di forza alla lotta scudetto.
Vince dunque Cantù, ma ai tempi supplementari, dopo essere partita decisamente più forte. I primi due quarti si chiudono con i padroni di casa avanti 46-40. Nell’ultimo minuto regolamentare a decidere sono i falli com’è prevedibile e si chiude sull’81-81 con Markoishvili che mette il primo dei due liberi per il pareggio, ma sbaglia quello che vorrebbe dire sorpasso e vittoria.
Negli ultimi 4′ di overtime il ruolo dell’eroe spetta a Cinciarini, che si presenta in lunetta sul 93-94. Lui però non sbaglia e mette entrambi i liberi, garantendo così alla sua squadra la vittoria.

Cantù batte Siena e la aggancia in testa cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *