26 marzo 2012 Scritto da 0 | Basket

Cadono i Lakers e Miami

Tags: , ,

Cadono i Lakers e Miami Sconfitta casalinga per i Lakers contro Memphis: il match si chiude a 102-96 in favore degli ospiti. La stella Rudy Gay mette a segno 18 punti e O.J Mayo ne totalizza 16 ed è decisivo nell’ultimo quarto. Per i californiani, Andrew Bynum mette in cassaforte 30 punti, solo 18 sono quelli di Kobe Bryant, che finisce in panchina nel quarto periodo. Sedici i punti di Pau Gasol. A Portland, sono 24 i punti di Raymond Felton e 18 quelli di LaMarcus Aldrige, così i Blazers battono 90-87 Golden State. Per i Warriors sono 27 i punti di Charles Jenkins, che fallisce però il tiro del pareggio sulla sirena. Gli Atlanta Hawks superano in casa per 139-133 gli Utah Jazz dopo ben quattro tempi supplementari: 37 sono i punti di Koe Johnson e 22 quelli di Josh Smith per gli Hawks. Per i Jazz, 28 punti e 17 rimbalzi sono di Al Jefferson. Decisivi nel quarto tempo Jeff Teague e Joe Johnson.

Cadono i Lakers e Miami

A Oklahoma City i padroni di casa battono i Miami Heat per 103-87. Solita grande prova di Kevin Durant, che con i suoi 28 punti trascina la squadra alla vittoria insieme a Kendrick Perkins. Negli Heat, 22 punti sono di Dwayne Wade e solo 17 di LeBron James. A San Antonio i 21 punti di Tony Parker portano gli Spurs alla vittoria per 93-76 sui Philadelphia 76ers. Decisivo è DeJuan Blair e i suoi 19 punti. Per i texani è la settima vittoria su otto gare, nonostante l’assenza di Tim Duncan. Boston può osservare la miglior prestazione in carriera di Avery Bradley, che mette a segno 23 punti che uniti ai 21 di Paul Pierce consente ai Celtics di battere i Washington Wizards per 88-76. Per gli ospiti, inutili i 20 punti di Jordan Crawdord. A Minneapolis i Nuggets privi dell’infortunato Gallinari, perdono una gara decisiva per i playoff contro i Timberwolves. I padroni di casa vincono per 117-110, trascinati dai 30 punti e 21 rimbalzi di un maestoso Kevin Love, bene anche Luke Ridnour (25 e 6). A Cleveland i Suns battano i padroni di casa per 108-83. Grandi protagonisti del match sono Marcin Gorat e Markieff Morris, autori di 22 punti a testa. Per i Cavaliers, che hanno perso sei delle ultime sette gare, 16 sono i punti di Kyrie Irving.

Cadono i Lakers e Miami cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *