24 marzo 2012 Scritto da 0 | Basket

Bargagni torna grande e trascina i Raptors

Tags: , ,

Bargagni torna grande e trascina i Raptors Andrea Bargnani torna il Mago e Toronto si riscatta con New York. I 21 punti del cestista azzurro, che si è lasciato alle spalle l’infortunio muscolare, sono stati decisivi come i 30 del compagno di squadra De Rozan per il successo dei Raptors sui Knicks (96-79), che non hanno trovato in Anthony e Stoudemire i soliti uomini in più (12 e 17 i punti messi a segno rispettivamente). Ancora più deludente Lin che ha chiuso la sfida con appena 6 punti. Dopo 5 vittorie di fila cadono dunque i New York Knicks. A Toronto arriva il primo ko per coach Woodson, che paga la serata no anche di Fields e Chandler.

Bargagni torna grande e trascina i Raptors

Senza Danilo Gallinari, fermato dalla frattura al dito della mano, cadono i Nuggets Denver, superati dagli Utah Jazz. Successo dei Lakers su Portland: il migliore del team di Los Angeles è Bynum con 28 punti e 9 rimbalzi, 18 quelli messi a segno da Bryant. I Boston Celtics, che non riescono a trovare la giusta continuità e crollano a Philadelphia. Da segnalare gli attesi successi di Miami e Orlando: gli Heat superano in trasferta i Pistons 88-73 con 24 punti di Wade, mentre i Magic portano tutto il quintetto base in doppia cifra nel 93-80 casalingo sui Cavs.

Gli Indiana Pacers cadono in casa nonostante i 28 di Granger, battuti 111-113 dai Phoenix Suns di Steve Nash, che mette a referto la bellezza di 17 assist e realizza i liberi decisivi negli ultimi secondi. Sono i 30m punti e 12 rimbalzi di Josh Smith, invece, a decidere la sfida tra Atlanta e New Jersey a favore degli Hawks, 93-84. A Oklahoma City, servono due overtime ai Thunder per avere ragione di Minnesota di Kevin Love, capace di mettere a segno 51 punti con 14 rimbalzi e 7/11 al tiro dalla lunga distanza.

Bargagni torna grande e trascina i Raptors cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *